meridiana apre malpensa-mosca

Dal prossimo 22 marzo, sarà possibile volare da Malpensa a Mosca Domededovo con il nuovo  volo Meridiana .

Il volo verrà effettuato tutti i lunedì, mercoledì e venerdì, e dal 7 maggio anche la domenica, per un totale di 4 collegamenti settimanali.

La macchina scelta per questo collegamento e un Boeing 737-800 configurato con 168 posti economy e 14 in Electa Club ovvero la business class di Meridiana.

l’operativo prevede la partenza da MXP alle 06.55, per una durata di volo di circa 3.30 ore, il ritorno da DMEè programmato  alle 12:10

W.M.

Mostra CITIES UNDERGROUND al piano stazione del T1

“Cities Underground” (3 continenti 18 città)

Opening martedi 29 novembre 2016 ore 11.00
La mostra proseguirà fino al 28 febbraio 2017

Fotografie di Mario Bobba
A cura di Denis Curti

Aeroporto di Milano Malpensa
Terminal 1
Piano Stazione Ferroviaria

Cities Underground è un lavoro sviluppato dal 2011 nel sottosuolo di 18 città in 3 continenti. I dettagli evocativi dei luoghi, delle abitudini e dell’aspetto dei viaggiatori stimolano l’osservatore a rivivere l’esperienza dell’autore, mediata dalla sua sensibilità.

La scelta di presentare il progetto in un aeroporto non è casuale.

L’aeroporto è un microcosmo in continua evoluzione. Nel passato, Marc Augé, etnologo ed antropologo francese, lo aveva definito un non-luogo poiché visto come un posto di passaggio, non identitario e destinato esclusivamente alla circolazione accelerata delle persone. Un non luogo esattamente come le Underground rappresentate nel progetto di Mario Bobba.

In un’epoca di viaggiatori perpetui, di lavoratori pendolari, di massima mobilità e stressata velocità, la vita si sposta lì dove queste tendenze si concentrano: nelle zone di transito degli aeroporti e delle metropolitane, luoghi ormai impregnati dalla cultura del consumo a dalle abitudini sociali dei nostri tempi, che competono con i city center dai quali ha ereditato un gran numero di attività e modi di vivere la socialità.

L’aeroporto di Milano Malpensa si rivela quindi come il posto ideale per ospitare la mostra fotografica di Mario Bobba Cities Underground che con i suoi 31 scatti ci mostra l’umanità nascosta nei sottosuoli dei centri urbani, ambienti caratterizzati da frenesia di movimento freddezza di situazioni e architetture.

Denis Curti Direttore Artistico della Casa TRE OCI di Venezia così descrive il progetto di Mario Bobba nella prefazione del catalogo della mostra:” Ispirata a un’ intensa quanto sincera vena umanistica, la fotografia di Mario Bobba cerca nel “sottosuolo”, all’ombra degli status sociali e dei modelli di comportamento prestabiliti, la naturalezza e la bellezza della “normalità”. In questa personale visione, che attiene alla vita e alla fotografia, la metropolitana, i vagoni dei treni e i corridoi che s’ intrecciano sotto le metropoli del mondo, rappresentano non solo i soggetti delle immagini, ma anche i simboli di un racconto ben più profondo, che tenta di esplorare con sguardo onesto le abitudini sociali e culturali dei nostri tempi.
Cities Undergound è un ritratto autentico e molteplice, capace di raccontare con una visione d’insieme ogni singolo elemento, umano e sociale, di un contesto urbano sempre riconoscibile che accomuna le metropoli nel mondo.
In questo ampio progetto fotografico, l’autore ha trovato, pur nella somiglianza dei luoghi e nella ripetizione delle infrastrutture, il giusto equilibrio tra conformità e identità, cogliendo per ogni città un segno distintivo, unico e irripetibile.”

La mostra Cities Underground è collocata nell’atrio di accesso al terminal, dopo la Porta di Milano, dove trovano spazio i 31 scatti di Mario Bobba. Un’area già utilizzata in passato per esibizioni fotografiche che rientra nell’ampia strategia culturale di SEA che include mostre e concerti.

“Sono numerose le zone nel terminal che abbiamo destinato a progetti artistici per intrattenere piacevolmente i passeggeri – dichiara Luciano Carbone, Chief Corporate Officer SEA. Le opere d’arte, così come le note musicali, in pochi istanti sono in grado di suscitare emozioni che rimarranno un piacevole ricordo di benvenuto o di saluto per i viaggiatori di Malpensa. Questo è il nostro auspicio, anche perché sempre più persone scelgono di trascorrere il loro tempo in aeroporto, ammirando una mostra o ascoltando buona musica, magari prima di acquistare nelle boutique o di approfittare della ristorazione. Questo ci fa piacere e ci fa notare che sempre più da non-luogo, l’aeroporto è un luogo dove accadono tanti eventi e si possono fare tante cose, proprio come in una città”.

BIO
Mario Bobba, da sempre appassionato di fotografia e grafica, è nato a Milano, ma ha origini tra Angera e Besozzo (lago Maggiore).
Per lavoro, impegno civile e hobby ha viaggiato spesso visitando moltissimi Paesi, con lunghi soggiorni all’estero, occasioni importanti di approfondimento sulla cultura dell’immagine.
Dalla fine degli anni ’90 è ripartito su nuove basi il suo approccio alla fotografia e questa maturazione ha reso possibili vari progetti, mostre ed eventi. Dal 2009 ha trasformato la passione di una vita in un’attività professionale aprendo lo studio “PassioneFoto” ad Angera.

“Tutte le metropolitane appaiono molto simili, in qualsiasi ora del giorno e stagione dell’anno, ma ho cercato di evidenziare le piccole differenze piene di significato e qualche volta anche di emozioni, di umorismo o di arte e architettura. Lo spaccato di umanità nei vagoni e sulle banchine che si offre allo sguardo attento è sempre ricco e diverso pur nell’apparente somiglianza. In metropolitana si pratica una street photography selettiva, un po’ misteriosa e, appunto, sotterranea.”

Ufficio Stampa SEA

 

Da Novembre Air China userà A330 ad alta densità sulla rotta per Shanghai

Air China this month (November 2016) launched a new configuration for its Airbus A330-200 fleet, as selected aircraft switching to high-density configuration. The high-density configuration sees smaller Business Class cabin, C18Y247, instead of C30Y207.

Shanghai Pu Dong – Milan Malpensa

http://www.routesonline.com/news/38/airlineroute/270044/air-china-begins-a330-200-high-density-operations-from-nov-2016/?highlight=milan

Malpensa registra il record mensile di trasporto merci della sua storia

Malpensa anticipa la peak season del trasporto mercicioè il periodo migliore dell’anno che di solito coincide con il mese di novembre, registrando un settembre ottimo e un ottobre da record.

I dati di settembre sono buoni per tutto il settore Cargo che ha registrato una media del +5% nel mondo[1], tuttavia Malpensa ha più che raddoppiato il dato mondiale con un +11% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Ottobre è andato ancor meglio, è stato il mese del record assoluto con un 15% di incremento pari a 53.000 tonnellate di merci trasportate, il miglior risultato mensile di sempre per quanto attiene il trasporto merci a Malpensa.

Un risultato che anticipa la stagione di picco dove l’import aumenta per via degli approvvigionamenti delle merci in vista del periodo natalizio. In ottobre questo dato è stato particolarmente rilevante: dopo molti mesi di modesta crescita, le importazioni infatti hanno subito un incremento del 22% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Sempre in crescita anche le esportazioni che hanno registrato una crescita del 13%  sui volumi del 2015 (che rappresentavano già un record per la storia dell’Aeroporto).

Il risultato particolarmente favorevole del mese appena concluso riflette anche una distribuzione più stabile dei volumi di attività nei vari giorni della settimana: nel periodo di ottobre non si è mai scesi sotto la soglia delle 1.000 tonnellate al giorno, superando più volte anche le 2.000 tonnellate nei picchi del week-end.

In ottobre tutte le direttrici di traffico da/per Malpensa hanno beneficiato di consistenti incrementi particolarmente rilevanti sulle rotte dell’Asia (+21%) e del Medio Oriente (+15%), con buone performance anche dei flussi di merci con l’Africa, cresciuti del 12,7%.

Grazie anche agli ottimi risultati degli ultimi due mesi, i volumi complessivi del periodo gennaio-ottobre registrano un aumento del 6,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

L’aeroporto di Milano Malpensa movimenta il 56% del traffico merci italiano, classificandosi primo nel settore cargo in Italia, e nel 2015 ha registrato tassi di crescita significativamente superiori alla media degli aeroporti europei della stessa categoria, con un aumento del traffico merci del 9% rispetto all’anno precedente e un volume di traffico cargo superiore a 500.000 tonnellate. Milano Malpensa si classifica al 6° posto fra gli aeroporti cargo europei, dopo scali come Francoforte, Parigi, Amsterdam, Londra e Lussemburgo.

Oggi a Milano Malpensa si effettuano oltre 200 movimenti cargo alla settimana operati delle più importanti compagnie aeree del settore, per un totale di 10.140 movimenti all cargo nell’intero 2015, con una crescita del 16% rispetto all’anno precedente. Tra questi, i voli effettuati dai corrieri aerei espresso basati nello scalo assumono un’importanza sempre maggiore: nel 2015 sono stati pari al 33% dei movimenti con sole merci, con una crescita del 50% sull’anno precedente.

(UFFICIO STAMPA SEA)

Enac determina chiusura al traffico apt di Crotone

Brutte notizie per chi utilizzava lo scalo Crotonese per volare verso la costa ionica della Calabria, con una nota infatti Enac, a seguito della procedura fallimentare della società di gestione dello scalo ha decretato la chiusura dello stesso ad ogni attività a partire dalle 00.00 del prossimo 1 novembre

W.M.  .

 

A seguire il comunicato stampa Enac

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile rende noto di aver ricevuto la comunicazione da parte della Curatela Fallimentare della società Aeroporto Sant’Anna S.p.A., gestore dello scalo di Crotone, relativa al termine dell’esercizio provvisorio d’impresa fissato per il 31 ottobre 2016.
Di conseguenza l’ENAC, informati tutti gli Enti e i soggetti presenti sull’Aeroporto di Crotone, ha disposto la chiusura dello scalo a ogni tipo di traffico, a partire dalle ore 00:00 del 1° novembre 2016 e sta predisponendo il relativo Notam (Notice to Airmen – avviso ai naviganti) di imminente pubblicazione.
L’ENAC invita i passeggeri che sono in possesso di biglietti per voli in partenza o in arrivo sull’Aeroporto di Crotone con data a partire dal 1° novembre, a contattare le compagnie di riferimento per verificare le modalità di riprotezione e/o rimborso dei biglietti in base a quanto previsto dalla normativa vigente.

La tua Fonte di Notizie su Milano Malpensa

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Skip to toolbar