Ripresa dei voli Post COVID-19 Pandemic

Come sapete le operazioni nel nostro scalo sono state obliterate dalla crisi sanitaria che ha sconvolto la Lombardia e il mondo.

Tuttavia si intravede una piccola luce alla fine del tunnel.

Nelle prossime settimane si assisterà ad una graduale ripresa dei voli nazionali/Europei.

Per ciò che riguarda i voli intercontinentali, ad oggi questo è quello che si sa’…

Delta Airlines

New York JFK – Milan Malpensa eff 02JUL20 Service resumption, 1 daily A330-300

 

Air India

Delhi – Milan Malpensa 2 weekly 787-8 2 weekly 18MAY

 

Continental

Newark – Milan Malpensa 1 daily 777-200ER cancelled (Service to resume on 24OCT20, 767-300ER in W20)

 

American Airlines

Miami – Milan Malpensa 1 daily 777-200ER to resume on 24OCT20

New York JFK – Milan Malpensa 1 daily 777-200ER to resume on 24OCT20T

 

EVA Air

Taipei – Milan Malpensa  to start on 01FEB21

 

Ethiad

Abu Dhabi – Milan Malpensa eff 01JUN20 1 daily 787-9

 

Emirates

Dubai – Milan Malpensa eff 01AUG20 1 daily A380 (2 daily from 01SEP20)

Dubai – Milan Malpensa – New York JFK eff 01JUL20 1 daily A380

 

Kuwait Air

Kuwait City– Milan Malpensa eff 25OCT20 

 

Air Canada

Toronto – Milan Malpensa Summer seasonal service cancelled

 

Qatar Air

Doha – Milan Malpensa 01JUN20 – 30JUN20 Service resumption, reduce from 3 to 1 daily, A350-900XWB/777-300ER operating

Appena avremo ulteriori novità le posteremo.

Certo, con i confini ancora parzialmente chiusi, la crisi sanitaria in corso e la gravissima crisi economica da essa ingenerata le prospettive sono nere e passeranno probabilmente anni prima che si possa tornare ai livelli di traffico e libertà di movimento di 3 mesi fa’.

Questa esperienza ci ha segnati in modo indelebile e cambiato le nostre vite e priorità; ma adesso è ora di rincominciare con determinazione.

Perché libertà di movimento vuol dire crescita economica e libertà di pensiero. E a ciò non possiamo e non dobbiamo rinunciare.

Nella storia vi sono state numerose epidemie e la società ne è sempre emersa più forte di prima.

Il Team di Malpensa-Info, augurandosi che godiate tutti di buona salute, vi terrà informati delle novità riguardanti Malpensa come sempre.

(Lo staff di Malpensa-Info)

CORONAVIRUS:Fontana: “La progressione non è più esponenziale”

“Si può iniziare a dire che forse non c’è più quella progressione violenta che c’era nei giorni scorsi, è ancora in progressione ma non più esponenziale il che moderatamente ci fa piacere”. E’ quanto ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, aggiungendo che “bisognerà aspettare ancora 3-4 giorni per capire se i numeri possono iniziare a darci ragione”,

CORONAVIRUS: Easyjet: “Compagnie aeree a rischio sopravvivenza”

“L’industria dell’aviazione europea ha di fronte a sé un futuro incerto e non c’è alcuna garanzia che le compagnie aeree saranno in grado di sopravvivere a quello che potrebbe trasformarsi in un sostanziale blocco dei viaggi nel lungo periodo, con una prospettiva di ripresa molto lenta”. Lo scrive Easyjet in una nota, specificando che “il futuro dipenderà molto dalla possibilità di mantenere l’accesso alla liquidità, compresa quella messa a disposizione dai governi di tutta Europa”.

INFORMAZIONI IMPORTANTI PER PASSEGGERI PROVENIENTI DALL’EUROPA

Le autorità di Singapore hanno adottato le seguenti misure per limitare il rischio di diffusione di Covid-19 nel Paese:

 

  • Dalle ore 23.59 del 15 marzo 2020, a tutti i nuovi visitatori che hanno viaggiato in Francia, Germania, Italia e Spagna negli ultimi 14 giorni non sarà consentito l’ingresso o il transito da Singapore.
  • Ai cittadini di ritorno a Singapore, ai residenti e ai titolari di pass a lungo termine (compresi pass e permessi di lavoro, pass per studenti, pass per persone a carico) che hanno viaggiato in Francia, Germania, Italia e Spagna negli ultimi 14 giorni sarà consentito l’ingresso a Singapore. Tuttavia, verrà emesso uno Stay-At-Home Notice (SHN) in seguito al quale sarà loro richiesto di restare a casa per 14 giorni.
  • I titolari di pass a lungo termine dovranno avere anche una lettera del Ministry of Manpower (MoM) di Singapore, richiesta dal loro datore di lavoro, prima che siano autorizzati ad entrare nel Paese. I datori di lavoro possono fare domanda per la lettera del MoM a questo link: https://form.gov.sg/#!/5e3cbabee41f590012014e91

 

 

Modifiche ai voli Singapore Airlines dall’Europa

 

Milano

 

 

Roma

 

 

Barcellona

 

 

 

Parigi

 

 

 

Dusseldorf

 

 

Monaco

 

 

Francoforte

 

 

Altri voli dall’Europa

 

  • Non ci sono modifiche ad altri voli SIA verso l’Europa, ad eccezione di quelli che sono stati precedentemente annunciati in seguito alle modifiche in corso nel nostro network e che possono essere consultati qui (https://www.singaporeair.com/it_IT/it/media-centre/news-alert/?id=j3cq5u4i).
  • I passeggeri saranno avvisati nel caso in cui i loro voli siano cancellati e sono invitati a consultare il nostro sito Web per avere aggiornamenti sui loro voli.

 

 

 

Cancellazione dei voli per Italia, Francia, Germania e Spagna

 

  • Singapore Airlines non addebiterà le spese di cancellazione e modifica ai passeggeri che viaggiano da e verso la Francia, la Germania, la Spagna e l’Italia con biglietti emessi prima del 13 marzo 2020 incluso, per viaggiare su voli operati da Singapore Airlines o SilkAir dal 10 marzo 2020 al 31 maggio 2020. La nuova data di viaggio dovrà iniziare entro il 31 agosto 2020.
  • I passeggeri che hanno prenotato i loro biglietti attraverso un’agenzia di viaggio sono invitati a contattare il proprio agente di fiducia per assistenza.
  • I passeggeri europei che hanno prenotato i loro biglietti sul sito di Singapore Airlines possono contattare il nostro team per l’assistenza ai passeggeri nei rispettivi Paesi:

 

 

Italiait_feedback@singaporeair.com.sg

Germaniade_feedback@singaporeair.com.sg

Franciapar_reservations@singaporeair.com.sg

Spagnaes_feedback@singaporeair.com.sg

 

 

  • I passeggeri possono anche contattare il nostro reservation team a Singapore al numero +65-6223-888 o compilando il modulo online con i loro dati e richieste a questo link:

https://www.singaporeair.com/request.form.

 

  • In considerazione dell’alto volume di richieste, ci scusiamo qualora i tempi di attesa fossero più lunghi del solito.
  • Gli agenti di viaggio che richiedono assistenza sono invitati a contattare direttamente l’ufficio vendite Singapore Airlines.

 

 

***

 

Restiamo a disposizione per ulteriori informazioni.

Un caro saluto,

 

Francesca

Uff. Stampa Singapore Airlines

CHIUDE L’AEROPORTO DI MILANO LINATE

Milano, 12 marzo 2020 Secondo le disposizioni del Decreto emanato oggi dal Ministero dei Trasporti, il traffico passeggeri di Aviazione Commerciale e Generale sarà concentrato sull’aeroporto di Milano Malpensa, con la chiusura temporanea dell’intero aeroporto di Milano Linate che garantirà i soli voli di emergenza sanitaria e/o per trasporto organi.

In particolare, almeno, in un primo momento, il traffico passeggeri sarà concentrato sul terminal 2 di Milano Malpensa al fine di contenere al minimo il numero di persone e mezzi nelle attività operative a tutela della salute di tutti. Infatti, grazie a una significativa riduzione del personale impiegato, si limiteranno al massimo il numero di “contatti” e del rischio di contagio ad esso associato.

Le ragioni che hanno portato alla scelta di chiudere l’aeroporto di Milano Linate:

Linate dispone di un’unica pista di volo di lunghezza insufficiente agarantire l’operatività di aeromobili wide-body, tipicamente utilizzati per le rotte di lungo raggio.
Lattuale regolamentazione di accesso allo scalo esclude inoltre la possibilità di servire destinazioni extra-UE e di operare con aeromobili a doppio corridoio.
Malpensa è l’unico scalo in grado di garantire l’operatività del Cargo grazie alle sue infrastrutture (piste, piazzali aeromobili e magazzini). Tale comparto rimane strategico anche in questa fase di gestione dell’emergenza.
Al termine della fase di emergenza, vi sarà un graduale recupero dell’attività di volo, con una dinamica di volumi e portafoglio compagnie aeree/destinazioni ancora non prevedibile. Malpensa, in considerazione della possibilità di servire ogni tipologia di aeromobile e di destinazione e della possibilità di riattivazione per moduli delle infrastrutture, risulta la scelta più ponderata.

Nella fase di ripresa, si prevede la progressiva e flessibile riattivazione delTerminal 1 di Milano Malpensa e di Milano Linate in funzione della riprogrammazione dei voli da parte dei vettori.

Air Italy, al via il licenziamento collettivo dei 1.453 dipendenti

 

La formalizzazione scritta è attesa per le prossime ore, ma praticamente l’iter per il licenziamento collettivo dei 1.453 dipendenti di Air Italy è già partito: oggi infatti si è svolto l’incontro con i sindacati, durante il quale il responsabile delle relazioni industriali della compagnia aerea, Antonio Cuccuini, ha comunicato l’avvio della procedura di mobilità collettiva. Ora le sigle potranno chiedere un confronto con la società: a disposizione ci sono 45 giorni per incontri in sede aziendale e altri 30 in sede ministeriale.

«Sfrutteremo ogni ora per salvare i posti di lavoro e una realtà che ha garantito il trasporto aereo isolano per 55 anni», assicura Elisabetta Manca della Uiltrasporti territoriale, che chiede aiuto alle istituzioni. «Il governo – insiste -emani presto un decreto che assicuri gli ammortizzatori sociali ai lavoratori, come già per altre compagnie, e i due governi regionali direttamente interessati dalla crisi, Lombardia e Sardegna, si attivino». «Venerdì scorso – ricorda la sindacalista – avevamo chiesto un incontro al presidente Solinas, ma senza risposta». 

Finora, attacca, «il presidente ha operato da solo, senza confrontarsi, ma deve ascoltarci e aggiornarci su quanto si sta facendo». Arnaldo Boeddu, segretario della Filt Cgil Sardegna, precisa che «l’azienda non potrà prendere decisioni unilaterali prima di 75 giorni», chiede «soluzioni a tutela del reddito dei lavoratori» e auspica che «le istituzioni cerchino un partner interessato, solido finanziariamente, da affiancare all’azionariato pubblico-privato». Domani la Filt Cgil si riunirà a livello regionale per analizzare a fondo la comunicazione aziendale di oggi. Incalza la Regione anche il consigliere del M5s Roberto Li Gioi: «A che punto sono le interlocuzioni per la compagnia aerea a partecipazione regionale?»

https://www.msn.com/it-it/money/storie-principali/air-italy-al-via-il-licenziamento-collettivo-dei-1453-dipendenti/ar-BB10HnX2?ocid=spartanntp

CORONAVIRUS: SOSPESI TUTTI I VOLI OPERATI DA VETTORI AMERICANI

American carriers during the weekend of 01MAR20 gradually cancelled service to Milan, due to current Covid-19 situation. Planned cancellation as of 02MAR20 as follows.

American Airlines
Miami – Milan Malpensa 01MAR20 – 24APR20 1 daily cancelled
New York JFK – Milan Malpensa 01MAR20 – 24APR20 1 daily cancelled

Delta
New York JFK – Milan Malpensa 03MAR20 – 30APR20 1 daily cancelled

United
Newark – Milan Malpensa 01MAR20 – 14MAR20 1 daily cancelled

Il danno economico creato dall’esagerato panico/psicosi per il coronavirus stà diventando insostenibile e lo pagheremo per un lungo tempo. Il motore economico del Paese è sempre più Fermo/Isolato. Probabilmente, le autorità, avrebbero dovuto evitare il panico (come si stà facendo in altri paesi), invece che fomentarlo. Il Coronavirus NON E’ la Peste Bubbonica; è poco più di un’influenza.

La tua Fonte di Notizie su Milano Malpensa