All posts by I-luvi

AIR ITALY VINCE IL PRESTIGIOSO PREMIO “BUSINESS TRAVELLER CELLARS IN THE SKY 2018” PER I MIGLIORI VINI OFFERTI DALLE COMPAGNIE AEREE  

“Olianas Perdixi 2016, Gergei, Sardinia, Italy” ha ricevuto la medaglia di bronzo durante la cerimonia annuale di premiazione tenutasi ieri sera

presso The Grand Ballroom a Langham, Londra  

 

 

Olbia, 19 Febbraio 2019 –Air Italy è lieta di annunciare di essersi aggiudicata la medaglia di bronzo durante la cerimonia di premiazione del prestigioso concorso “Business Traveller Cellars in the Sky”, tenutasi ieri sera presso The Grand Ballroom a Langham, Londra.

 

Ideati con l’obbiettivo di dare riconoscimento all’ eccellenza dei vini serviti dalle compagnie aeree a bordo delle First e Business Class, i “Cellars in the Sky Awards” sono attivi da ben 33 anni, ma è l’edizione 2018 a vedere per la prima volta la partecipazione di Air Italy al concorso.

 

Gavino Virdis, Catering Operations Manager di Air Italy e Sommelier dell’Associazione Italiana Sommelier, e Stefania Filigheddu, Air Italy Product & Service Design Manager, hanno ritirato, a nome della Compagnia, la medaglia di bronzo ricevuta per il vino “Olianas Perdixi 2016, Gergei, Sardegna, Italia “, servito a bordo dei voli Air Italy.

 

Rossen Dimitrov, Chief Operating Officer di Air Italy, ha dichiarato: “Siamo assolutamente lieti di vincere questo prestigioso premio a “Cellars in the Sky 2018”, il che dimostra ancora una volta il continuo lavoro di sviluppo del nostro prodotto di bordo. Ci assicuriamo sempre che i nostri passeggeri beneficino della migliore esperienza e degustazione di cibo e bevande a bordo di tutti i nostri voli Air Italy”.

 

“L’Italia è famosa in tutto il mondo come patria del vino e, proprio in qualità di compagnia aerea italiana, siamo doppiamente orgogliosi di questa medaglia di bronzo, che ci è stata conferita per il grande gusto italiano che offriamo ai nostri passeggeri. E, mentre continuiamo a perfezionare e migliorare i nostri prodotti e servizi, i nostri clienti possono essere certi del nostro impegno nel fornire loro i migliori vini italiani e non solo.”

 

Il premiato “Olianas Perdixi 2016, Gergei, Sardegna, Italia”, è un vino rosso tra i più importanti della cantina che lo produce. Si tratta di un blend di Bovale, Carignano e Cannonau, tutti vitigni autoctoni della Sardegna. Il suo colore intenso proviene da una lunga permanenza sulle fecce. Con sentori di frutti neri sotto spirito e confettura di more e con note speziate che ricordano la liquirizia, la fragranza risulta ricca e complessa al naso, mentre il gusto è rotondo, con tannini morbidi e ben equilibrato dalla vena acida che si avverte sul finale.

 

Tutti i nuovi collegamenti intercontinentali di Air Italy sono operati con Airbus A330-200, che offre fino a 24 posti nell’esclusiva cabina Business Class, che consente di volare con il massimo comfort su sedili completamente reclinabili, assaporando un menu italiano accompagnato da una selezione di champagne e vini italiani pregiati, servizio Wi-Fi, un ampio programma di intrattenimento in volo e l’attenzione personalizzata da parte del personale di bordo.

 

La cabina Economy Class, dotata di 228 posti, offre agli ospiti di Air Italy un volo molto confortevole, un servizio altamente personalizzato, Wi-Fi e un’ampia scelta di intrattenimento a bordo.

 

Su tutti i voli nazionali da Malpensa, Air Italy offre 12 posti in Business Class e un servizio che prevede un drink di benvenuto, colazione o snack, bevande alcoliche e analcoliche. In Economy Class la Compagnia offre uno snack con scelta di caffè, tè, bibite e succhi di frutta.

 

AIR ITALY INCREMENTA LE FREQUENZE DA MXP PER MIAMI E TORONTO

Milano – Miami passa da quattro a cinque frequenze settimanali.Milano –Toronto, con due voli aggiuntivi, è attiva 6 volte a settimana.

 

Olbia, 11 febbraio 2018 – Air Italy è lieta di annunciare che, per la prossima stagione estiva, a grande richiesta, aumenterà le frequenze sul proprio collegamento diretto Milano-Miami e sul nuovo servizio Milano-Toronto, che verrà inaugurato il 6 maggio.

Rossen Dimitrov, Chief Operating Officer di Air Italy, ha dichiarato: “Appena due mesi dopo aver aperto alle vendite la destinazione Toronto, grazie alla forte risposta del mercato, siamo lieti di aumentare le frequenze sulla nostra nuova rotta, da quattro a sei volte la settimana, ancor prima dell’inizio delle operazioni.”

 

“Siamo anche molto soddisfatti dei risultati del nostro servizio Milano-Miami, inaugurato solamente lo scorso giugno, pertanto, anche su questo collegamento incrementeremo le frequenze per la prossima estate, passando da quattro a cinque voli la settimana.

 

“Queste espansioni sono la testimonianza che il nostro piano aziendale e l’offerta di prodotti sono semplicemente la risposta al notevole sostegno e al gradimento ricevuti dai nostri passeggeri “.

 

Il nuovo servizio Milano-Toronto di Air Italy, che inizierà il 6 maggio, con l’aggiunta, rispetto al programma iniziale, delle frequenze del martedì e del sabato, fino al 25 ottobre decollerà da Milano ben sei volte alla settimana, offrendo ai clienti un collegamento tutti i giorni eccetto il giovedì,

 

Allo stesso modo, la rotta Milano-Miami, a partire dal 15 aprile, verrà operata per tutta la stagione estiva cinque volte alla settimana al posto di quattro.

 

Tutte le destinazioni intercontinentali di  Air Italy beneficiano di commode connessioni domestiche via Milano Malpensa, da Roma Fiumicino, Catania, Palermo, Napoli, Lamezia Terme, Cagliari (dal 31 marzo) e Olbia.

 

Tutti i nuovi servizi di Air Italy per il Canada saranno operati con Airbus A330-200, che offre fino a 24 posti nell’esclusiva cabina Business Class, che consente di volare con il massimo comfort su sedili completamente reclinabili, assaporando un menu italiano accompagnato da una selezione di champagne e vini italiani pregiati, servizio Wi-Fi, un ampio programma di intrattenimento in volo e l’attenzione personalizzata da parte del personale di bordo.

 

La cabina Economy Class, dotata di 228 posti, offre agli ospiti di Air Italy un volo molto confortevole, un servizio altamente personalizzato, Wi-Fi e un’ampia scelta di intrattenimento a bordo.

 

Sui tutti i voli nazionali da Malpensa, Air Italy offre 12 posti in Business Class e un servizio che prevede un drink di benvenuto, colazione o snack, bevande alcoliche e analcoliche. In Economy Class la Compagnia offre uno snack con scelta di caffè, tè, bibite e succhi di frutta.

 

Comunicato Stampa

Air Italy

Nota stampa air italy “CONTINUITA’ TERRITORIALE SARDEGNA ”

 

Olbia, 18 gennaio 2018 – In riferimento alle recenti dichiarazioni rilasciate dal Ministro dei Trasporti e della Regione Sardegna riguardo all’esito della gara sulla Continuità Territoriale della Sardegna, Air Italy desidera fare alcune precisazioni.

 

Come noto la Compagnia ha avviato nel corso del 2018 un profondo cambiamento, che ha avuto inizio con la presentazione del nuovo brand e della nuova strategia di business, incentrata su un network di collegamenti con hub principale sull’aeroporto di Milano Malpensa.

 

Da maggio a dicembre 2018 sono stati inaugurati progressivamente cinque collegamenti intercontinentali da e per Milano e nel corso del 2018 sono entrati in flotta otto nuovi aerei, tre B737 Max e cinque A330-200.

Nel 2019 Air Italy prosegue nel percorso di sviluppo perseguendo con coerenza gli obiettivi del business plan presentato nel 2018. Inoltre dal 31 marzo verrà lanciata la nuova linea nazionale fra Milano Malpensa e Cagliari.

 

Riguardo all’aggiornamento di questa settimana, relativo al bando di gara sulla Continuità Territoriale in Sardegna, la Compagnia ha appreso con rammarico i risultati emersi dalla pubblicazione delle offerte economiche, incluso il fatto che i criteri adottati dal bando per i punteggi assegnati alle offerte non abbiano tenuto in considerazione gli investimenti fatti in Sardegna da Air Italy, relativamente alle persone e alle infrastrutture della base di Olbia. Questo punto è di estrema importanza in quanto in passato l’investimento e le risorse già presenti in Sardegna venivano considerati, tanto da avere una maggiore rilevanza nella valutazione complessiva dell’offerta. E’ invece da notare che fra i criteri del bando 2018/19 vi erano elementi direttamente o indirettamente collegati alla dimensione della compagnia aerea (numero di aerei in flotta e numero di accordi commerciali con vettori terzi) ed è di tutta evidenza che la dimensione di Alitalia e quella di Air Italy siano molto diverse, a tutto danno di quest’ultima.

 

Abbiamo, infatti, presentato un’offerta commercialmente valida e coerente con livelli di redditività bassi ma sostenibili. Air Italy confida che la Regione Sardegna stia vagliando attentamente gli atti del procedimento, effettuando le dovute verifiche sulle offerte presentate, tenendo anche in considerazione la complessiva situazione di Alitalia.

 

Al contrario di quanto affermato dal Ministro dei Trasporti italiano, Air Italy non ha beneficiato di finanziamenti pubblici, mentre il vettore risultato primo nella graduatoria per l’assegnazione delle due rotte fra Olbia, Milano Linate e Roma Fiumicino è in Amministrazione Straordinaria e beneficia di un prestito concesso dallo Stato Italiano pari a 900 milioni di euro, senza contare i finanziamenti miliardari versati nelle casse della ex compagnia di bandiera negli ultimi dieci anni. Al contrario Air Italy non ha mai percepito alcun tipo di finanziamento pubblico, mentre Meridiana – fino al 2016 ha usufruito esclusivamente degli ammortizzatori sociali previsti per tutto il comparto del trasporto aereo in Italia in situazioni di crisi aziendale.

 

Vogliamo rassicurare le Istituzioni sul fatto che Air Italy stia esaminando molto attentamente la situazione, anche al fine di valutare ogni iniziativa finalizzata a tutelare gli interessi della Compagnia e dei nostri dipendenti in Sardegna.

 

Confidiamo che il Governo e le Istituzioni comprendano e supportino il nostro impegno affinché Air Italy diventi una compagnia aerea di successo, in grado di impiegare nuova forza lavoro e di servire il mercato italiano e globale.

EasyJet cresce e investe in Italia e a Malpensa

EasyJet cresce e investe in Italia e a Malpensa

Francois Bacchetta, general manager della compagnia britannica per l’Italia e la Francia ha presentato dati e progetti con una grande novità che prevede l’apertura di un training center per i piloti a Lonate Pozzolo

“No comment su Alitalia”, l’incontro con easyJet inizia così. Francois Bacchetta, general manager della compagnia britannica per l’Italia e la Francia ha presentato dati e progetti con una grande novità che prevede l’apertura di un training center per i piloti a Lonate Pozzolo.

«Il futuro – ha raccontato il manager della terza compagnia di volo in Italia – sarà sempre più orientato dal digitale che ci permetterà di personalizzare l’offerta a seconda della persona. Quest’anno abbiamo avuto uno sviluppo massiccio in Italia. Operiamo in 19 aeroporti con 41 nuove rotte e 1400 dipendenti in Italia. Abbiamo trasportato 18.5 milioni di persone».

«Vogliamo consolidare ancora la nostra presenza arrivando a 21 milioni di passeggeri, 240 rotte e nuove connessioni. A Malpensa, Napoli e Venezia siamo i leader e nello scalo milanese arriverà presto l’Airbus 321neo, che con i 235 posti darà più volumi che sono importanti nei grandi scali. Stiamo lavorando in tutte le direzioni, vogliamo un prodotto per tutti e svilupperemo attività anche nel team attivo per l’area del turismo. A Malpensa abbiamo 22 aerei fissi per 62 rotte con oltre sette milioni di passeggeri. Siamo migliorati molto in servizio al cliente e speriamo di poter procedere ancora meglio e su questo stiamo dialogando con Sea”.

LE NUOVE ROTTE

Saranno quattro con partenza da Roma Fiumicino verso Nantes, da Genova e Verona ad Amsterdam e da Alghero a Basilea.

IL TRAINING CENTER

Insieme a Bacchetta ha parlato Daniele Grassini. «La grande novità riguarda l’apertura di un training center a Lonate Pozzolo per l’aggiornamento e la formazione dei nostri piloti con simulatori di ultimissima generazione. Sarà il più importante in Europa. Questa struttura chiuderà il gap che c’era tra la scuola di volo e la pratica. Oggi un pilota di linea deve avere a che fare più con l’ampiezza che con la specializzazione e questo centro soddisfa questa caratteristica. È una occasione importante anche per il territorio e darà tanto lavoro perché sarà il punto di riferimento per gran parte dei piloti di tutta Europa».

L’incontro è stata l’occasione per presentare Lorenzo Lagorio, che dal primo gennaio sarà il nuovo country manager. Una carriera lunga dieci anni all’interno di easyJet dove era entrato nel 2008 come responsabile delle risorse umane per l’Italia. Successivamente ha esteso il suo lavoro nel Sud Europa e dal 2016 la sua sede era Luton come responsabile HR per le operazioni di volo e servizi di bordo.

Riguardo a Brexit Francois Bacchetta si è dichiarato ottimista «perché è nell’interesse di tutti proseguire a fornire servizi per tutta la popolazione».

Varesenews

AIR ITALY HA INAUGURATO OGGI IL PRIMO MILANO-MUMBAI

Mumbai, quinta nuova destinazione internazionale Air Italy su Milano Malpensa

A seguito dell’inaugurazione del Milano-Delhi avvenuta giovedì 6 dicembre scorso la compagnia completa l’offerta per l’India

Via Milano, comode connessioni per l’India da Roma, Napoli, Palermo, Catania, Lamezia Terme

 

Milano, 13 dicembre 2018 – E’ stato inaugurato oggi il primo volo diretto Air Italy da Milano Malpensa a Mumbai, segnando un altro importante traguardo per la Compagnia in rapida espansione, con Mumbai che diventa la quinta nuova destinazione internazionale del 2018 dopo il lancio di New York, Miami, Bangkok e Delhi, aperta la settimana scorsa.

 

Il nuovo collegamento fra Milano e Mumbai è operativo tre volte alla settimana (giovedì, venerdì e sabato). Via Milano, Air Italy offre comode connessioni per Mumbai da Roma, Napoli, Palermo, Catania, Lamezia Terme.

 

Il decollo del volo IG927, da Milano Malpensa a Mumbai è stato celebrato alla presenza del Chief Operating Officer di Air Italy, Rossen Dimitrov, che ha ringraziato SEA Aeroporti di Milano e dato il benvenuto ai passeggeri in partenza e ai rappresentanti dei media invitati a partecipare al tradizionale taglio del nastro e della torta inaugurale. Ha accompagnato gli ospiti una performance del Folk Bhangra Academy, un gruppo di artisti che ha interpretato una danza e una musica, il Bhangra, originaria della regione indiana del Punjab.

 

Il Chief Operating Officer di Air Italy, Rossen Dimitrov, ha dichiarato: “Con l’apertura di questa quinta nuova rotta internazionale per Mumbai, Air Italy è orgogliosa di avere all’attivo ben due voli diretti verso l’India. Mumbai è, insieme a Delhi, una delle città più ricche e dinamiche dell’India, è una città moderna e cosmopolita e la patria della seconda industria cinematografica al mondo – Bollywood. Dopo Delhi, aperta esattamente una settimana fa, il 6 dicembre, Mumbai completa il ciclo di 5 destinazioni intercontinentali che ci eravamo prefissati di aprire nel nostro primo anno di attività dal nostro hub di Malpensa. Il 2019 sarà altrettanto dinamico, infatti abbiamo appena annunciato le prime due nuove destinazioni per il prossimo anno, altre due rotte per gli Stati Uniti, Los Angeles e San Francisco, entrambe attive dal prossimo aprile e che si uniranno ai nostri attuali servizi per New York e Miami”.

 

Andrea Tucci, VP Aviation Business Development di SEA ha dichiarato: “L’apertura del quinto volo di lungo raggio di Air Italy conferma il crescente interesse del settore intercontinentale per Milano Malpensa e contestualmente ne contribuisce alla valorizzazione del portafoglio destinazioni. Con il ritorno dopo oltre dieci anni sui display di Malpensa del volo per Mumbai, sviluppiamo ulteriormente grazie ad Air Italy, l’offerta commerciale e le opportunità di viaggio da e per la nostra catchment area. I numeri registrati durante questo 2018 confermano l’anno record per l’aeroporto di Malpensa, sia in termini di volumi, con il traguardo storico dei 24 milioni di passeggeri, raggiunto nei 12 mesi consecutivi già ad ottobre, sia in termini di qualità del network, con un numero di paesi collegati che posiziona lo scalo di Malpensa al 9° posto su scala mondiale. La posizione in questa classifica ben rappresenta l’elevato livello di servizio offerto sia al segmento di clientela business che a quello turistico. Grazie ad Air Italy ed ai suoi annunciati  piani di sviluppo sul lungo raggio, la crescita continuerà anche nei prossimi anni, assicurando una prospettiva di sviluppo stabile e sostenibile. Secondo le stime di ACI Europe, un milione di passeggeri genera direttamente o indirettamente mille posti di lavoro, motivo per cui siamo ben felici, insieme ai nostri partner, di contribuire alla creazione di valore per il territorio e per i nostri stakeholder”.

 

Queste due nuove connessioni dirette verso l’India rappresentano anche un’incredibile opportunità di business per il turismo incoming verso l’Italia. L’ultima rilevazione Enit evidenzia che l’82,6% dei visitatori indiani alloggiano in hotel e nel 2017 sono aumentati del 3,3% rispetto al 2016 con una spesa pari a 113 milioni di euro nelle città d’arte.

 

I passeggeri diretti in India viaggeranno a bordo di un Airbus A330-200, il nuovo aereo Air Italy dedicato al lungo raggio, che offre fino a 24 posti nell’esclusiva cabina Business Class e che consente di volare con il massimo comfort su sedili completamente reclinabili, assaporando un menu italiano accompagnato da una selezione di champagne e vini italiani pregiati, servizio Wi-Fi, un ampio servizio di intrattenimento in volo e l’attenzione personalizzata da parte del personale di bordo.

 

La cabina Economy Class, dotata di 228 posti, offre agli ospiti di Air Italy un volo molto confortevole, un servizio altamente personalizzato, Wi-Fi e un’ampia scelta di intrattenimento a bordo

 

Anche il Milano Delhi aperto lo scorso 6 dicembre, viaggia con una frequenza settimanali di tre voli (operati il lunedì, giovedì e sabato).

 

In occasione del lancio del nuovo volo per Mumbai, sono disponibili su airitaly.com tariffe estremamente interessanti per volare da Milano Roma, Napoli, Palermo, Catania e Lamezia Terme. Per maggiori dettagli e informazioni visitare www.airitaly.com, la Air Italy App, contattare il Call Center 892 928 o rivolgersi al proprio agente di viaggio.

IL NUOVO VOLO CAGLIARI-MALPENSA CONNESSO CON VOLI DIRETTI PER NEW YORK, MIAMI, LOS ANGELES E SAN FRANCISCO

 

 

Il nuovo Malpensa-Cagliari verrà inaugurato il 31 marzo 2019

Cagliari è il settimo aeroporto nazionale collegato con l’hub Air Italy di Milano Malpensa

Da Cagliari, via Milano, si vola verso le quattro destinazioni USA servite da Air Italy da Malpensa

Olbia, 13 dicembre 2018 – Air Italy è lieta di annunciare che dalla stagione primavera-estate 2019 verrà inaugurato un nuovo collegamento diretto fra Cagliari e Milano Malpensa, il settimo aeroporto nazionale collegato con Malpensa, dopo Olbia, Roma, Napoli, Catania, Palermo e Lamezia Terme.

 

Dal 31 marzo 2019 il nuovo collegamento giornaliero Cagliari-Milano opererà 8 frequenze settimanali, portando a due i voli giornalieri a partire dal 1° agosto 2019.

Dall’aeroporto di Cagliari Elmas, grazie al network di voli internazionali offerti da Air Italy sull’hub di Milano Malpensa, si potrà volare verso le quattro destinazioni USA offerte da Air Italy: New York, Miami, attivate nel giugno 2018 e Los Angeles e San Francisco, che verranno inaugurate il prossimo 3 e 10 aprile 2019.

Il Chief Operating Officer di Air Italy, Rossen Dimitrov, ha dichiarato: “Con l’apertura di questa settima tratta nazionale da Cagliari a Milano Malpensa, continua la crescita del network di collegamenti fra il Centro Sud Italia e gli Stati Uniti.

 

“Collegando Cagliari e l’Italia via Milano verso metropoli come New York e San Francisco, Miami e Los Angeles stiamo mantenendo la promessa di offrire ai nostri clienti una nuova scelta per i loro viaggi in tutto il mondo in grado di fargli vivere un’esperienza di volo completamente nuova.

 

“La nostra mission è quella di offrire un’esperienza eccellente e memorabile ai passeggeri che saranno ospiti a bordo di tutti i nostri voli. I nostri clienti provenienti dagli Stati Uniti avranno una comoda connessione con il Nord e il Sud della Sardegna e potranno scegliere di visitare per le loro vacanze la Sardegna volando con Air Italy e iniziando ad assaporarne le eccellenze gastronomiche a partire dal menu di bordo.”

 

L’Amministratore Delegato di SOGAER, Alberto Scanu ha dichiarato: “E’ con estremo piacere che accogliamo la decisione di Air Italy di tornare ad operare da Cagliari con il nuovo collegamento su Milano. La nuova Rotta amplierà le possibilità per raggiungere il capoluogo lombardo, ma anche di usufruire del nuovo network intercontinentale di Air Italy, soprattutto verso la California, New York e Miami.

 

 

Questo volo permetterà all’Aeroporto di Cagliari di fare un nuovo passo avanti verso la creazione di un network di collegamenti con i più importanti hub europei, rafforzando il concetto di consentire di raggiungere il Sud Sardegna da qualsiasi parte del mondo, con al massimo un solo scalo intermedio”.

 

Sui tutti i voli nazionali da Malpensa, Air Italy offre 12 posti in Business Class e un servizio che prevede un drink di benvenuto, colazione o snack, bevande alcoliche e analcoliche. In Economy Class la Compagnia offre uno snack con scelta di caffè, tè, bibite e succhi di frutta.

Tutti i nuovi servizi di Air Italy tra Milano Malpensa, Stati Uniti, India e Tailandia, vengono operati con Airbus A330-200, il nuovo aereo Air Italy dedicato al lungo raggio, che offre fino a 24 posti nell’esclusiva cabina Business Class, che consente di volare con il massimo comfort su sedili completamente reclinabili, assaporando un menu italiano accompagnato da una selezione di champagne e vini italiani pregiati, servizio Wi-Fi, un ampio servizio di intrattenimento in volo e l’attenzione personalizzata da parte del personale di bordo.

 

La cabina Economy Class, dotata di 228 posti, offre agli ospiti di Air Italy un volo molto confortevole, un servizio altamente personalizzato, Wi-Fi e un’ampia scelta di intrattenimento a bordo.

 

I voli e le migliori tariffe da Cagliari per Milano e per gli USA (New York, Miami, Los Angeles e San Francisco) sono già disponibili sul sito e sulla APP di Air Italy.

 

 

AUGURI DI NATALE DA MALPENSA IN COLLABORAZIONE CON POSTE ITALIANE

COMUNICATO STAMPA

 

Domani, all’aeroporto di Milano Malpensa si celebra il giorno di Santa Lucia con una particolare iniziativa e uno speciale annullo filatelico, giovedì 13 dicembre dalle ore 8.30 alle ore 14.30 alle Partenze del Terminal 1.

 

Con questa iniziativa Poste Italiane e SEA promuovono il valore magico della scrittura rievocando il gusto e il piacere di inviare un augurio natalizio su una cartolina tematica spedita dall’aeroporto per destinatari di tutto il mondo. Presso il servizio temporaneo oltre alle particolari pubblicazioni dedicate al Santo Natale si potranno acquistare i tradizionali articoli filatelici di Poste Italiane: folder, cartoline, tessere, libri e raccoglitori per collezionisti, le più recenti emissioni di carte valori.

 

Nei sessanta giorni successivi all’evento, l’annullo sarà depositato presso lo sportello filatelico di Busto Arsizio in via Mazzini 9 al fine di soddisfare le richieste dei collezionisti, per poi essere depositato presso il Museo Storico della Comunicazione di Roma.

 

 

 

Voli Sardegna, sfida Alitalia-AirItaly

Entrambi puntano su Olbia e Cagliari, su Alghero solo Alitalia

Voli Sardegna, sfida Alitalia-AirItaly

Dieci offerte presentate per il bando di continuità aerea da e per la Sardegna. Sei arrivano da Alitalia per le rotte Olbia-Milano, Olbia-Roma, Alghero-Milano, Alghero-Roma, Cagliari-Milano e Cagliari-Roma. Le altre quattro da Air Italy per le stesse tratte tranne l’Alghero-Milano e l’Alghero-Roma. L’apertura delle buste è avvenuta in seduta pubblica all’assessorato dei Trasporti a Cagliari. Ora si darà corso alla valutazione della documentazione per verificarne l’ammissibilità. Nei prossimi giorni si scoprirà l’offerta economica delle due compagnie, al ribasso sulla base d’asta fissata dal bando. Gli oneri di servizio pubblico per i collegamenti tra la Sardegna e la Penisola prenderanno avvio dal 17 aprile. Previsto un affidamento provvisorio entro gennaio 2019.

CAREDDU, BENE CONCORRENZA SU ROTTE. “Accogliamo con favore il fatto che siano state presentate offerte per tutti e tre gli aeroporti sardi: non era un risultato scontato, considerata anche l’esperienza traumatica dello scorso anno quando il bando per l’aeroporto di Cagliari andò deserto”. E’ il commento a caldo dell’assessore ai Trasporti della Regione Sardegna, Carlo Careddu, dopo l’apertura delle buste con le dieci offerte presentate da Alitalia (6) e Air Italy (4) per le rotte di continuità aerea da e per l’Isola. “Il fatto che vi sia concorrenza è sintomo di salute del mercato aeroportuale sardo – spiega Careddu – questo significa anche che i vettori hanno apprezzato un bando frutto del lavoro portato avanti con la Commissione europea, un lavoro non semplice che abbiamo seguito passo passo: ciò ha convinto le compagnie a partecipare senza correre troppi rischi”. Adesso, continua l’esponente della Giunta Pigliaru, “speriamo di chiudere la pratica al più presto”. Prossimi step, l’analisi dell’offerta tecnica e l’apertura delle buste per quanto riguarda l’offerta economica. L’assegnazione è prevista a gennaio mentre i nuovi voli saranno operativi a partire da aprile 2019. Complessivamente il bando prevede 37,2 milioni di euro per tre anni con fondi quasi interamente statali. Se, sulla base delle offerte economiche, dovesse profilarsi un risparmio, secondo Careddu sarebbe giusto “investire sulla Ct2 (i collegamenti con gli aeroporti minori, ndr) e quindi su un ventaglio più ampio di destinazioni”. Anzi, sottolinea, “quella della Ct2 dovrebbe essere la frontiera da esplorare per chi ricoprirà il mio ruolo nella prossima Giunta”.

Sciopero aerei 16 dicembre: possibile stop per i voli di Vueling e Air Italy

In data domenica 16 dicembre 2018 si fermeranno i piloti di Vueling e il personale navigante di Air Italy per 4 ore.

Una serie di scioperi nel settore dei trasporti [VIDEO] ha interessato già la prima decade del mese di dicembre. Nel corso dei prossimi aggiorni, assisteremo ad altre agitazioni sindacali, tra cui spiccherà quella del comparto aereo. La data da segnare sul calendario è quella di domenica 16 dicembre 2018, quando a fermarsi sarà il personale di due compagnie di volo. Per la precisione, si asterranno dal turno di lavoro per 4 ore (11.00-15.00) i piloti di Vueling aderenti alla sigla ANPAC e il personale navigante di Air Italy aderente alla sigla AP.

La protesta sarà a carattere nazionale e ci potrebbe essere il rischio di cancellazione per alcuni dei voli schedulati per tale giornata.

Durante la stessa fascia oraria, si assisterà anche allo stop del personale di Airport Handling presso gli scali di Milano Linate e Malpensa.

In questo caso, saranno i lavoratori aderenti ai sindacati FILT-CGIL, FIT-CISL, UILT-UIL, UGL-TA e CUB Trasporti. Negli aeroporti del capoluogo lombardo, inoltre, si asterranno dal turno di lavoro anche i dipendenti della società ICTS Italia, che si occupano dei servizi di handling e vigilanza. Per concludere, nella stessa giornata, si segnala lo stop presso lo scalo di Brindisi da parte dei lavoratori di GH Puglia. Gli orari dell’agitazione sindacale saranno sempre gli stessi: 11.00-15.00. Una volta archiviata questa ondata di scioperi, seguirà un periodo di tregua, complici le vacanze di Natale. A gennaio, però, tornerà ad esserci il braccio di ferro tra sindacati e aziende del trasporto pubblico. Anche nel comparto aereo non mancheranno proteste, alcune delle quali sono state già segnalate da parte del Ministero.

Calendario degli scioperi di gennaio nel comparto aereo

La data di venerdì 11 gennaio 2019 sarà da segnare sul calendario, in quanto avremo diverse proteste nel comparto aereo. A livello nazionale, si segnala lo sciopero di ENAV di 4 ore (13.00-17.00) indetto da UGL-TA, UNICA e Assivolo Quadri. Lo stop dei controllori di volo metterà a rischio i voli aerei in tutta Italia, perciò si consiglia di informarsi attentamente prima di mettersi in viaggio. Da precisare, che nella stessa giornata incroceranno le braccia anche i dipendenti di ENAV presso gli scali aeroportuali di Milano, Genova e Brindisi, facenti parte di altri sindacati. La fascia oraria della protesta sarà la medesima. Infine, lunedì 28 gennaio 2019 avremo lo sciopero del personale navigante di Air Italy della durata di 24 ore. A promuoverlo sono state le sigle FILT-CGIL, UILT-UIL e UGL-TA. Al momento sono queste le agitazioni sindacali già definite [VIDEO], bisognerà capire se ne verranno aggiunte delle altre prossimamente.

Operazione Moonflower per Neos

10/12/2018 11:00
Linea vacanziera per la compagnia aerea che destina i due B767 anche al mercato Acmi con una livrea ad hoc. Spicchio di luna giallo sulla coda: il “call sign” diventa un brand

Livrea bianca e uno spicchio di luna gialla sulla coda, identikit vacanziero per “Moonflower”, con cui Neos intende offrire una capacità al mercato Acmi (aerei a noleggio con equipaggio) per i due B767 rimasti in flotta. Anticipata dal blog Italiavola.it, la notizia è rapidamente circolata tra gli addetti ai lavori, e il paragone con l’Edelweiss di Swiss è venuto spontaneo.

“Sono macchine eccezionali e non vogliamo lasciare lo spazio dei 767 – spiega l’amministratore delegato, Carlo Stradiotti -: tre anni fa abbiamo rinnovato la cabina, c’è un programma di intrattenimento avanzato, tecnologia wirless, lighting speciale, è un prodotto ancora di assoluto riguardo”.

Se da una parte Neos intende connotare il lungo raggio con i Dreamliner, che sono il marchio di fabbrica di un servizio al top, per la compagnia aerea è venuto il momento di caratterizzarsi con una linea leisure alternativa. “Abbiamo un contratto in Israele con Arkia – aggiunge Stradiotti -, che opera su Bangkok tre volte alla settimana. Con Moonflower presidiamo in maniera più strutturata il mercato Acmi”.

Curiosità: Moonflower è il “call sign” di Neos nelle conversazioni tra torre di controllo e piloti, il nickname che precede l’identificativo di volo. La livrea è volutamente bianca per lasciare ai clienti che noleggiano una maggiore personalizzazione. p.ba.

 

GUIDAVIAGGI.IT

La tua Fonte di Notizie su Milano Malpensa