Category Archives: Annunci

Armando Brunini nominato Amministratore Delegato di SEA

Milano, 08 gennaio 2019 – Il Consiglio d’Amministrazione di SEA S.p.A., riunitosi in data odierna, presso la sede legale di Linate, sotto la Presidenza di Michaela Castelli, ha istituito la figura dell’Amministratore Delegato attribuendo la relativa responsabilità ad Armando Brunini. 

Brunini, fino a ieri Vice Presidente in SEA, ha una lunga esperienza nel settore aeroportuale che lo ha visto protagonista del forte sviluppo del traffico prima dell’aeroporto di Bologna (2007-2013) e poi dell’aeroporto di Napoli. 

Sotto la sua guida come Amministratore Delegato lo scalo di Napoli è cresciuto più di tre volte rispetto alla media nazionale, registrando negli ultimi cinque anni (2013-2018) un incremento pari all’82% del traffico passeggeri, con una elevata qualità del servizio riconosciuta a livello internazionale, ed un fondamentale impulso al comparto turistico dell’intero territorio.

Con la nomina dell’Amministratore Delegato è stato definito un nuovo assetto organizzativo e di governance maggiormente allineato alle attuali migliori pratiche di settore e rispondente alle nuove sfide che attendono il Gruppo in un contesto di mercato sempre più competitivo.

La Presidente Michaela Castelli, nel formulare i migliori auguri ad Armando Brunini per il lavoro e le sfide che lo attendono, ha sottolineato che il nuovo assetto dovrà consentire a SEA di continuare a conseguire risultati all’altezza dei bisogni del territorio, in termini sia di qualità del servizio, sia di risultati economici e finanziari.

Per tali ragioni il Consiglio di Amministrazione ha espresso un vivo ringraziamento alle figure manageriali che hanno fin qui ricoperto funzioni apicali e al personale tutto.

Armando Brunini, 56 anni, è Amministratore Delegato di GE.S.A.C. S.p.A. (società di gestione dell’Aeroporto di Napoli) dal 2013 ed è Vice Presidente di SEA S.p.A. dal 2015.

Ha maturato negli anni una lunga e consolidata esperienza nel settore del trasporto aereo ricoprendo posizioni manageriali in varie aziende del settore: da Aeroporti di Roma (Responsabile Strategie), ad Eurofly come Executive Vice President-Commerciale, assumendo poi la carica di Direttore Generale all’Aeroporto di Bologna dal 2007 al 2013 (nello stesso periodo è stato membro del Consiglio d’Amministrazione di SAGAT-Aeroporto di Torino) e poi quella di Amministratore Delegato dello scalo di Napoli da aprile 2013 ad oggi.

Dal 2013 al 2018 ha ricoperto la carica di Vice Presidente di ACI Europe (Associazione Europea degli Aeroporti).

Ha iniziato la sua carriera nel settore della consulenza aziendale, lavorando per importanti realtà internazionali come KPMG, PWC e AT Kearney.

Michaela Castelli ha lavorato in primari studi legali italiani occupandosi di diritto societario e dei mercati finanziari. Ha consolidato la propria esperienza lavorando in Borsa Italiana S.p.A. dove si è occupata di assistenza agli emittenti quotati in materia di operazioni straordinarie, informativa price sensitive, compliance e corporate governance. 

Consulente e membro di Consigli di Amministrazione di società quotate, sindaco in collegi sindacali e membro di numerosi organismi di vigilanza.

Autrice di pubblicazioni di settore e docente in diversi corsi di continuous education in materia di diritto societario e dei mercati finanziari; partecipazione a numerosi convegni in qualità di relatore.

Ufficio Stampa SEA

Malpensa da record. Enrica è la 24milionesima passeggera

MALPENSA – Mai prima d’ora in 70 anni di storia dell’aeroporto. Malpensa ha festeggiato oggi 21 dicembre il 24milionesimo passeggero, record assoluto per lo scalo varesino che cresce in volumi di traffico da 41 mesi consecutivi. «E arriveremo ben oltre», assicura  Andrea Tucci, direttore commerciale Aviaton di Sea, presente in aeroporto ad accogliere Enrica Bosco, la 24milionesima passeggera. Per lei, diretta a Miami, un upgrade in Business Class offerto da Air Italy e una tessera del Club Sea per accedere alle lounge esclusive degli aeroporti milanesi.

Tutti vogliono viaggiare in Business

Enrica è una casalinga di Torino e trascorrerà le feste in spiaggia a Miami per una vacanza di mare, sole e relax. Raggiungerà la Florida, per la prima volta in vita sua, coccolata in Business Class, un regalo che Air Italy le ha consegnato direttamente dalle mani del Chief Operating Officer Rossen Dimitrov. Piacevolmente stupita della festa a sorpresa che Malpensa le ha riservato, Enrica ha dedicato la vincita al figlio Mattia che doveva essere in viaggio con lei.

Malpensa a quota 24 milioni

Malpensa supera il record storico dei 23,7 milioni di passeggeri che era stato toccato nel 2007, quando ancora Alitalia operava nello scalo e deteneva la metà delle rotte. Oggi l’aeroporto vanta 100 vettori per più di 200 destinazioni, in continua crescita, e questi sono i dati che consentiranno  di raggiungere quota 24,7 milioni di passeggeri entro il 31 dicembre. Nei primi 11 mesi di quest’anno Malpensa è cresciuta dell’11%, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Ed è una crescita più che doppia rispetto alla media nazionale. Si stima che nell’ultimo mese dell’anno ci sarà un incremento ancora maggiore, probabilmente superiore al 15%. Grazie al network dei Paesi collegati direttamente, Malpensa si posiziona al nono posto a livello mondiale.

Malpensa da record. Enrica è la 24milionesima passeggera

Pietro Modiano lascia la Presidenza di SEA

Michaela Castelli nuovo Presidente.

 Milano, 20 dicembre 2018 – Pietro Modiano ha rassegnato le dimissioni da Presidente della Società, anticipando il termine del suo mandato che si sarebbe naturalmente concluso con l’approvazione del Bilancio 2018. Tale decisione è stata determinata dall’aggravarsi dell’impegno di Modiano come Presidente di Banca Carige, assunto nel settembre di quest’anno, proprio in vista della prossima scadenza del mandato in SEA.

Il Consiglio d’Amministrazione di SEA S.p.A., preso atto delle dimissioni di Pietro Modiano, ha nominato Presidente, Michaela Castelli, già membro del Consiglio d’Amministrazione, fino alla scadenza del mandato prevista per la prossima Assemblea dei Soci.

Ufficio stampa SEA

EasyJet cresce e investe in Italia e a Malpensa

EasyJet cresce e investe in Italia e a Malpensa

Francois Bacchetta, general manager della compagnia britannica per l’Italia e la Francia ha presentato dati e progetti con una grande novità che prevede l’apertura di un training center per i piloti a Lonate Pozzolo

“No comment su Alitalia”, l’incontro con easyJet inizia così. Francois Bacchetta, general manager della compagnia britannica per l’Italia e la Francia ha presentato dati e progetti con una grande novità che prevede l’apertura di un training center per i piloti a Lonate Pozzolo.

«Il futuro – ha raccontato il manager della terza compagnia di volo in Italia – sarà sempre più orientato dal digitale che ci permetterà di personalizzare l’offerta a seconda della persona. Quest’anno abbiamo avuto uno sviluppo massiccio in Italia. Operiamo in 19 aeroporti con 41 nuove rotte e 1400 dipendenti in Italia. Abbiamo trasportato 18.5 milioni di persone».

«Vogliamo consolidare ancora la nostra presenza arrivando a 21 milioni di passeggeri, 240 rotte e nuove connessioni. A Malpensa, Napoli e Venezia siamo i leader e nello scalo milanese arriverà presto l’Airbus 321neo, che con i 235 posti darà più volumi che sono importanti nei grandi scali. Stiamo lavorando in tutte le direzioni, vogliamo un prodotto per tutti e svilupperemo attività anche nel team attivo per l’area del turismo. A Malpensa abbiamo 22 aerei fissi per 62 rotte con oltre sette milioni di passeggeri. Siamo migliorati molto in servizio al cliente e speriamo di poter procedere ancora meglio e su questo stiamo dialogando con Sea”.

LE NUOVE ROTTE

Saranno quattro con partenza da Roma Fiumicino verso Nantes, da Genova e Verona ad Amsterdam e da Alghero a Basilea.

IL TRAINING CENTER

Insieme a Bacchetta ha parlato Daniele Grassini. «La grande novità riguarda l’apertura di un training center a Lonate Pozzolo per l’aggiornamento e la formazione dei nostri piloti con simulatori di ultimissima generazione. Sarà il più importante in Europa. Questa struttura chiuderà il gap che c’era tra la scuola di volo e la pratica. Oggi un pilota di linea deve avere a che fare più con l’ampiezza che con la specializzazione e questo centro soddisfa questa caratteristica. È una occasione importante anche per il territorio e darà tanto lavoro perché sarà il punto di riferimento per gran parte dei piloti di tutta Europa».

L’incontro è stata l’occasione per presentare Lorenzo Lagorio, che dal primo gennaio sarà il nuovo country manager. Una carriera lunga dieci anni all’interno di easyJet dove era entrato nel 2008 come responsabile delle risorse umane per l’Italia. Successivamente ha esteso il suo lavoro nel Sud Europa e dal 2016 la sua sede era Luton come responsabile HR per le operazioni di volo e servizi di bordo.

Riguardo a Brexit Francois Bacchetta si è dichiarato ottimista «perché è nell’interesse di tutti proseguire a fornire servizi per tutta la popolazione».

Varesenews

A MALPENSA UN GOSPEL PER AUGURARE BUONA NATALE AI PASSEGGERI

Una partenza all’insegna della musica e dell’allegria del Gospel, così questa mattina i passeggeri dell’aeroporto di Milano Malpensa sono stati piacevolmente sorpresi dagli auguri di Natale cantati dalla Free Gospel Band. Lo storico coro di Varese ha regalato una grande emozione interpretando i brani e le musiche della tradizione natalizia.

 

Le note di “I will follow Him”, insieme a quelle di altre cover riadattate alle voci Gospel, come “Hallelujah” di Cohen e “Oh, Happy Day”, hanno risuonato nel terminal rendendo particolarmente calda e festosa l’atmosfera dell’aeroporto. I passeggeri hanno partecipato tenendo il ritmo con le mani e c’era anche un bambino che ballava con la valigia.

 

Il primo appuntamento si è svolto presso l’area check-in del terminal 2, al termine del quale la Free Gospel Band si è spostata al terminal 1 per una seconda performance.

Il gruppo storico gospel, gestito da Devil’s Sound di Joe Vanelli, è formato da 9 professionisti affiatati, insieme da oltre 15 anni.

(UFFICIO STAMPA SEA)

CHICAGO E’ LA QUARTA NUOVA ROTTA DI AIR ITALY DEL 2019

Dal 14 maggio 2019 operativo l’unico volo non-stop fra Milano e Chicago.

O’Hare sarà il sesto aeroporto del Nord America servito da Air Italy dopo New York, Miami, San Francisco, Los Angeles e Toronto

Olbia, 18 dicembre 2018 – Air Italy ha svelato oggi la sua quarta nuova destinazione per il 2019 – Chicago O’Hare International Airport – che servirà grazie a nuovi voli diretti programmati dal 14 maggio 2019.

Il nuovo Milano Malpensa – Chicago si aggiunge alle altre rotte sul Nord America già annunciate per il 2019, che prevedono l’apertura di Los Angeles il 3 aprile, San Francisco l’11 aprile e Toronto il 6 maggio.

Il Milano – Chicago di Air Italy tra sarà l’unico volo non-stop su questa rotta e diventerà il sesto nuovo aeroporto del Nord America servito dalla compagnia aerea che ha avviato con   successo New York e Miami nel giugno 2018.

 

Operato tre volte la settimana (martedì, giovedì e sabato), il nuovo volo per Chicago partirà da Milano Malpensa alle 13:10 (arrivo alle 16:25) e dall’aeroporto internazionale O’Hare di Chicago alle 18:25 (arrivo alle 10:35 del giorno successivo).

 

Il nuovo servizio si inserisce nell’ambito del progetto di rapida espansione del network di Air Italy dall’hub di Milano Malpensa, che è stato costituito nel marzo 2018 e presentato quale pilastro di un ambizioso piano triennale di sviluppo della Compagnia.

 

Il Chief Operating Officer di Air Italy, Rossen Dimitrov, ha dichiarato: “I nostri clienti, in particolare quelli che volano tra Italia e Stati Uniti, ora hanno ancora più scelte e, grazie al nostro nuovo volo diretto da Milano a Chicago, potranno sperimentare l’autentica ospitalità italiana e un servizio di bordo unico. Grazie a questa ulteriore linea non-stop da e per Milano potremo accogliere più clienti business, dare il benvenuto alla grande comunità italiana che vive a Chicago e in Illinois, così come i turisti diretti negli Stati Uniti e in Italia.

 

“Air Italy sta crescendo rapidamente e questo ultimo annuncio riflette chiaramente l’importanza che il mercato nordamericano ha per noi. Chicago è famosa per la musica, l’arte, l’architettura, gli affari, il cibo e lo sport, e siamo estremamente fiduciosi che diventerà presto una destinazione popolare nel nostro network. Ci sono diverse ragioni perché ciò accada: l’alto numero di italiani che si sono stabiliti in questa città nel corso degli anni, i forti legami culturali e commerciali, la connessione con i nostri voli con l’Italia centrale e meridionale e con il resto della nostra rete Africa e Asia, in particolare l’India; ci attendiamo pertanto risultati molto significativi e siamo impazienti di inaugurare questo nuovo servizio a maggio del prossimo anno.”

 

In seguito all’annuncio odierno, Air Italy collega dal proprio hub di Milano Malpensa otto città italiane (Roma, Napoli, Palermo, Catania, Lamezia Terme, Olbia e Cagliari), cinque città negli USA (New York, Miami, Los Angeles, San Francisco e Chicago), due in India (Delhi e Mumbai), Toronto in Canada e Bangkok in Tailandia.

 

Tutti i nuovi servizi di Air Italy per il Canada, gli Stati Uniti, l’India e la Tailandia, vengono operati con Airbus A330-200, che offre fino a 24 posti nell’esclusiva cabina Business Class che consente di volare con il massimo comfort su sedili completamente reclinabili, assaporando un menu italiano accompagnato da una selezione di champagne e vini italiani pregiati, servizio Wi-Fi, un ampio programma di intrattenimento in volo e l’attenzione personalizzata da parte del personale di bordo.

 

La cabina Economy Class, dotata di 228 posti, offre agli ospiti di Air Italy un volo molto confortevole, un servizio altamente personalizzato, Wi-Fi e un’ampia scelta di intrattenimento a bordo.

 

Sui tutti i voli nazionali da Malpensa, Air Italy offre 12 posti in Business Class e un servizio che prevede un drink di benvenuto, colazione o snack, bevande alcoliche e analcoliche. In Economy Class la Compagnia offre uno snack con scelta di caffè, tè, bibite e succhi di frutta.

 

Le tariffe relative al nuovo Milano-Chicago sono disponibili su airitaly.com, sulla Air Italy App o contattando il Call Center 892 928 e le migliori agenzie di viaggio.

 

 

Per informazioni:

 

Air Italy

AIR ITALY ANNUNCIA IL NUOVO MILANO-TORONTO

Dal 6 maggio 2019 operativo il primo volo non-stop Air Italy verso il Canada. Toronto sarà la terza nuova destinazione internazionaleaperta da Air Italy nel 2019 da Milano Malpensa

Toronto diventerà la quinta nuova rotta del Nord America dopo New York, Miami,San Francisco e Los Angeles

Olbia, 17 dicembre 2018 – Air Italy è lieta di annunciare che a partire dal 6 maggio 2019 avvierà un volo diretto verso la città canadese di Toronto, l’ottava nuova destinazione internazionale della compagnia servita dal suo hub di Milano Malpensa.

Il nuovo servizio tra Milano Malpensa e Toronto, la città capitale della provincia dell’Ontario, rappresenta la prima rotta di Air Italy verso il Canada e sarà operato quattro volte alla settimana (Lu, Me, Ve, Do).

Operata da un Airbus A330-200 di Air Italy, con 24 posti in Business Class e 228 posti in Economy Class, il Milano-Toronto è il terzo nuovo collegamento previsto per il 2019 dopo l’annuncio dei nuovi voli da Milano Malpensa a Los Angeles e San Francisco, rispettivamente previsti dal prossimo 3 aprile e 11 aprile.

Il Chief Operating Officer di Air Italy, Rossen Dimitrov, ha dichiarato: “Toronto è una destinazione che siamo felici di aggiungere al network di Air Italy e riflette chiaramente l’importanza che il mercato nordamericano riveste per noi. Allargando il nostro raggio di azione al Canada, grazie alla rilevanza economica e alle forti relazioni globali di questo Paese, rispondiamo ad un ulteriore significativa potenziale domanda di traffico aereo.

“Questa città cosmopolita e multiculturale è allo stesso tempo uno dei centri più importanti per il commercio e gli investimenti e un importante centro culturale. La nostra nuova rotta fra Milano e Toronto dimostra la nostra determinazione a continuare la nostra espansione. Offriamo nuove e interessanti destinazioni in grado di attrarre visitatori in Italia e che grazie al nostro hub di Malpensa consentono di andare anche oltre con comode connessioni verso l’Est, via Milano, tutte accompagnate dalla nostra eccellente ospitalità e dalla fantastica esperienza a bordo dei voli Air Italy. ”

Air Italy collega dal proprio hub di Milano Malpensa otto città italiane (Roma, Napoli, Palermo, Catania, Lamezia Terme, Olbia e Cagliari), quattro città negli USA (New York, Miami, Los Angeles e San Francisco), due in India (Delhi e Mumbai) e Bangkok in Tailandia.

Tutti i nuovi servizi di Air Italy per il Canada, gli Stati Uniti, l’India e la Tailandia, vengono operati con Airbus A330-200, che offre fino a 24 posti nell’esclusiva cabina Business Class che consente di volare con il massimo comfort su sedili completamente reclinabili, assaporando un menu italiano accompagnato da una selezione di champagne e vini italiani pregiati, servizio Wi-Fi, un ampio programma di intrattenimento in volo e l’attenzione personalizzata da parte del personale di bordo.

La cabina Economy Class, dotata di 228 posti, offre agli ospiti di Air Italy un volo molto confortevole, un servizio altamente personalizzato, Wi-Fi e un’ampia scelta di intrattenimento a bordo.

Sui tutti i voli nazionali da Malpensa, Air Italy offre 12 posti in Business Class e un servizio che prevede un drink di benvenuto, colazione o snack, bevande alcoliche e analcoliche. In Economy Class la Compagnia offre uno snack con scelta di caffè, tè, bibite e succhi di frutta.

Le tariffe relative al nuovo Milano-Toronto saranno disponibili a partire da domani 18 dicembre, su airitaly.com, sulla Air Italy App o contattando il Call Center 892 928 e le migliori agenzie di viaggio.

(UFFICIO STAMPA AIR ITALY)

Voli Sardegna, sfida Alitalia-AirItaly

Entrambi puntano su Olbia e Cagliari, su Alghero solo Alitalia

Voli Sardegna, sfida Alitalia-AirItaly

Dieci offerte presentate per il bando di continuità aerea da e per la Sardegna. Sei arrivano da Alitalia per le rotte Olbia-Milano, Olbia-Roma, Alghero-Milano, Alghero-Roma, Cagliari-Milano e Cagliari-Roma. Le altre quattro da Air Italy per le stesse tratte tranne l’Alghero-Milano e l’Alghero-Roma. L’apertura delle buste è avvenuta in seduta pubblica all’assessorato dei Trasporti a Cagliari. Ora si darà corso alla valutazione della documentazione per verificarne l’ammissibilità. Nei prossimi giorni si scoprirà l’offerta economica delle due compagnie, al ribasso sulla base d’asta fissata dal bando. Gli oneri di servizio pubblico per i collegamenti tra la Sardegna e la Penisola prenderanno avvio dal 17 aprile. Previsto un affidamento provvisorio entro gennaio 2019.

CAREDDU, BENE CONCORRENZA SU ROTTE. “Accogliamo con favore il fatto che siano state presentate offerte per tutti e tre gli aeroporti sardi: non era un risultato scontato, considerata anche l’esperienza traumatica dello scorso anno quando il bando per l’aeroporto di Cagliari andò deserto”. E’ il commento a caldo dell’assessore ai Trasporti della Regione Sardegna, Carlo Careddu, dopo l’apertura delle buste con le dieci offerte presentate da Alitalia (6) e Air Italy (4) per le rotte di continuità aerea da e per l’Isola. “Il fatto che vi sia concorrenza è sintomo di salute del mercato aeroportuale sardo – spiega Careddu – questo significa anche che i vettori hanno apprezzato un bando frutto del lavoro portato avanti con la Commissione europea, un lavoro non semplice che abbiamo seguito passo passo: ciò ha convinto le compagnie a partecipare senza correre troppi rischi”. Adesso, continua l’esponente della Giunta Pigliaru, “speriamo di chiudere la pratica al più presto”. Prossimi step, l’analisi dell’offerta tecnica e l’apertura delle buste per quanto riguarda l’offerta economica. L’assegnazione è prevista a gennaio mentre i nuovi voli saranno operativi a partire da aprile 2019. Complessivamente il bando prevede 37,2 milioni di euro per tre anni con fondi quasi interamente statali. Se, sulla base delle offerte economiche, dovesse profilarsi un risparmio, secondo Careddu sarebbe giusto “investire sulla Ct2 (i collegamenti con gli aeroporti minori, ndr) e quindi su un ventaglio più ampio di destinazioni”. Anzi, sottolinea, “quella della Ct2 dovrebbe essere la frontiera da esplorare per chi ricoprirà il mio ruolo nella prossima Giunta”.