Category Archives: Annunci

Malpensa Info è ora un Social Network

Malpensa Info è ora un Social Network dedicato a Malpensa ed al Sistema aeroportuale lombardo.

Grazie ad un unica registrazione gli utenti potranno accedere a: forums, messaggistica pubblica e privata, creare pagine personalizzate con la registrazione dei propri contenuti, chiedere amicizia agli altri utenti, seguire le attività di specifici utenti…

Insomma, un po’ come Facebook. :)

Vogliamo dare voce alla comunità che ruota intorno a Malpensa, approfittatene… MI è il vostro punto di connessione e discussione, ora più che mai!

Date il benvenuto al nuovo forum di discussione!

Come sapete, nell’ultimo anno e mezzo, Malpensa Info è stata oggetto di una profonda revisione.

La formula precedente, che così tante soddisfazioni ci aveva dato negli anni fra il 2008 e il 2011; era già entrata in crisi da tempo quando, a fine 2014, abbiamo chiuso lo storico forum di MI. Sostitituendolo con uno nuovo.

Il vecchio forum era sostanzialmente morto, ucciso dalla disillusione di molti e dall’estremismo di altri. Pochi postavano qualcosa, e, nella maggior parte dei casi era fazioso e provocatorio.

Un declino inarrestabile, per una board che era stata al centro di dibattiti esaltanti e di un movimento che aveva tentato di rilanciare Malpensa. I nostri forumisti erano celeberrimi e le discussioni, per quanto spesso infervorate erano costruttive e interessanti. Da noi passavano gran parte delle news e delle anticipazioni che riguardavano Malpensa e i coraggiosi tentativi di farla ri-diventare Hub.

Poi il mondo intorno a noi è cambiato; tanti personaggi che avevano combattuto per Malpensa, creduto in Malpensa; sono usciti di scena e, quasi contemporaneamente, sono usciti di scena anche i vettori che avevano supportato quel breve rinascimento malpensista.

Non c’era più Bonomi, non c’era più Toto, non c’era più Formigoni, Non c’era più la Moratti, Non c’erano Più i tedeschi di Lufthansa, ne gli italiani di AirOne… solo per citare i nomi più illustri…

Un intero sistema di potere si era sfaldato, vittima anche dell’insuccesso su Malpensa. Fu un vero disastro, e sicuramente non perchè la lotta di quei coraggiosi non fu’ determinata.

Quelli che li sostituirono, erano molto più moderati e fecero lentamente sparire tutti i comprimari del “Rinascimento Malpensista”; troppo estremisti per loro.

Tutt’oggi c’è chi paga lo scotto di avere preso una posizione troppo netta; anche noi lo paghiamo, spesso derisi ed additati come una strana razza lobotomizzata.

Inutile negarcelo, eravamo (e siamo tutt’ora) sul fronte predente della scacchiera su cui si gioca il futuro di Malpensa.

Se così non fosse, oggi non saremmo alle porte di un “decreto ammazzamalpensa” e di una liberalizzazione di Linate.

Quello che successe dopo la fine del 2011, dopo la ritirata dei tedeschi; fu che taluni di coloro che avevano maggiormente contribuito alla battaglia per Malpensa, dei veri eroi per certi versi, non capirono che quella guerra era persa; che bisognava riorganizzarsi in vista della successiva. Perchè se quella era stata una battaglia per il primato (perso) di Malpensa, una battaglia innescata dal “de-Hub”; quella che stiamo combattendo ora è una battaglia per la sopravvivenza stessa di Malpensa.

E il fronte, che siappur esiste, dei sostenitori dello scalo della brughiera, è stato sfaldato dell’estremismo di questi “patrioti” che hanno alienato le frange più moderate.

E’ quello che ha ucciso il vecchio forum, un cocktail micidiale di disillusione e mancanza di realismo.

Ormai, quando non esistevano più ragioni per la speranza, venivano inventate… e quello che un tempo era stato il più autorevole dei forums era diventato una barzelletta. E molti non se ne rendevano nemmeno conto. Prova ne è che quando resettammo il forum (anche per fare una conta delle teste) ben pochi dei forumisti storici si re-iscrissero, anche se le ragioni erano state pubblicamente spiegate e nessuno era stato bannato.

Quello era un forum che aveva perso autorevolezza e che non poteva interessare nemmeno a spotters o lurkers.

Lo avevamo ucciso noi stessi con le nostre Faide ed estremismi, arroccati su posizioni indifendibili e nel ricordo di un passato, si glorioso, ma morto e sepolto.

Ovviamente, la seconda iterazione del Forum non era mai decollata: ormai c’eravamo io e I-Tigi che “litigavamo” :D, i-luvi, 3 o 4 utenti storici e altrettanti trolls.

Era la “nemesi” del forum storico; della versione “decaduta” del forum storico…

Ne frattempo però, la nuova linea editoriale di MI aveva preso forma, spinta dalla volontà di essere una testata più di tipo giornalistico, che parlasse del “Caso Malpensa” in un modo chiaro ed indipendente.

Indipendente anche dai faziosismi del passato.

Contemporaneamente, è stata lanciata l’iniziativa #cartadimalpensa volta, attraverso l’uso dei Social, a coalizzare quante più forze possibili nel tentativo di portare le parti politiche, economiche e sociali a quel famoso “tavolo di discussione su Malpensa”, tante volte promesso e mai realizzatosi.

La carta, è una serie di punti la cui realizzazione è condizione indispensabile per lo sviluppo dell’Hub Milanese; uno sviluppo che passa dal sacrificio di Linate.

Parole scomode, ma che qualcuno doveva dire forte e chiaro; soprattutto alla vigilia del cosiddetto “decreto ammazzamalpensa”,

I numeri dei visitatori ci stanno dando ragione, sono tornati sui livelli di un tempo; con l’unica eccezione del forum.

Forum che oggi è stato ristrutturato.

Adesso appare come parte del sito principale e non come un’entità separata; ha molte meno sezioni (tutte di pertinenza con Malpensa); consente un facile inserimento di foto e filmati youtube (a sottolineare la nuova vocazione Open, Social e Multipiattaforma di MI).

Per registrarsi occorrono 2 minuti (dal menu a sinistra della main) ed è aperto a tutti, non solo agli esperti; ma anche agli appassionati, ai viaggiatori, ai fotografi/spotters. A chiunque.

Più siamo e meglio è.

L’atmosfera di discussione sarà rilassata e tutti sono i benvenuti; anche coloro con cui ci sono stati screzi in passato e coloro che hanno abbandonato MI in passato.

CI rivolgiamo sia agli esperti, che agli appassionati… agli insiders, come ai semplici viaggiatori o fotografi…

Pur non essendo più il fulcro di Malpensa Info, Il Forum costituisce (e costituirà sempre più) un’indispensabile luogo di incontro fra tutti gli attori della “Galassia Malpensa”.

SIete tutti benvenuti! Vi attendiamo numerosi!

Ovviamente, il forum sarà moderato, al fine di evitare le spiacevolezze passate…

I-SIBI

LINK: http://www.malpensa-info.it/reporter/2015/01/05/lista-forums/

Alcune riflessioni per il 2016

Anno nuovo, vecchie abitudini…

Inizia un nuovo anno ma nulla sembra cambiare tranne la nostra atavica incapacità di uscire dalle sabbie mobili in cui noi stessi ci siamo infilati.
Sarà colpa dell’innato vizio atavico a discutere di tutto e di tutti, sarà colpa del fato… ma nulla sembra cambiare, e tutte le volte che si da’ un taglio netto con il passato e si cerca di ri-incominciare si viene travolti dalla solita melma.

Come sapete, Malpensa Info ha fatto la ponderata scelta di rinnovarsi, di cambiare faccia, per poter perseguire il risultato che si era prefissa fin dall’inizio.
Ha scelto di non essere più il teatrino in cui andava in scena uno spettacolo decotto che a nulla portava.
Nel corso degli anni, nonostante gli insuccessi, taluni non volevano scendere dal proscenio perdendo di vista l’obiettivo che ci eravamo posti nel 2008.

Perchè non bisogna dimenticarsi, che Malpensa Info era nata all’alba del de-Hub di Alitalia per supportare e promuovere il rilancio di Malpensa.
Il grande errore fu, e ce ne siamo resi conto col tempo, di utilizzare il Forum come mezzo principale di divulgazione.
Una lezione che abbiamo imparato a caro prezzo: in breve tempo il forum di MI era diventato dominio del rumor non del fatto oggettivo, della faida fra forums e forumisti, dell’estremismo più spinto… si era smesso di ragionare, si pontificava…

Tutti noi, me incluso, ci eravamo fatti prendere da una febbre quasi fanatica; che fino al fallimento di Lufthansa Italia ci aveva obnubilati tutti, in una sorta di frenesia…

Ammetto che sono stati tempi eroici, ed allora, con la speranza concreta di un Re-Hub, a nessuno era venuto in mente di mettere in discussione un certo “modus operandi”…

Ma a posteriori, tutto ciò è stato un grave errore; la gestione di quella fase avrebbe dovuto essere più razionale: mi spiego meglio, avremmo dovuto essere più capaci di scindere quella che era la nostra speranza dall’oggettiva realtà dei fatti.

Dopo LHI, per me e per altri, è stato impossibile avere una fede incondizionata… anche perchè, oggettivamente, quello che ci veniva chiesto di credere rasentava la fantascienza…

Da li è nata l’amara decisione di resettare tutto nel 2014; un processo che è terminato a fine 2015.

Adesso che la nuova MI è completamente operativa e stiamo provando a spingere una serie di iniziative democratiche Pro-Malpensa, è arrivato il momento di trarre alcune conclusioni.

In prims: quando nel 2014 abbiamo chiuso il vecchio forum e aperto il nuovo, moltissimi utenti non si sono più iscritti. Questo nonostante avessimo spiegato con chiarezza le motivazioni che ci avevano spinto a quella scelta: la volontà di cambiare per progredire…

Il dubbio è che la gente non ci abbia seguito proprio perché stavamo eliminando la parte di noi fatta di rumors, di voli pindarici, di chiacchiere; un dubbio atroce ma fondato.

Il forum langue perché si tenta di fare discorsi seri mettendo in discussione tutto, e senza accettare nulla per oro colato.
Quello che ci conforta è l’elevato numero di lettori che logghiamo.

Siamo riusciti a tenere fuori le faide, i controforums, i vaticini dai suoi threads ed è morto… Siamo riusciti ad eliminare l’atmosfera da “Bar Sport”…

Quindi vuol dire che il forum altro non è che una specie di “seduta di terapia collettiva” in cui i discepoli seguono religiosamente i vaticini di taluni… me compreso…

E questo non ci va bene… tanto tempo e denaro è stato investito nel progetto MI…

Quindi cambiamento, e volontà di coinvolgere tutti i siti, entità, personaggi della sottocultura che ruota intorno a Malpensa in un progetto unitario per chiedere la riduzione di Linate… perchè è solo dando voce ad un movimento che possiamo sperare di ottenere qualcosa… di far sentire la nostra voce…
Non sono singole persone che ci porteranno alla meta con i loro intrallazzi, è una coalizione unitaria intorno ad un programma (che può essere integrato ma non messo in discussione) che può far sentire la nostra voce…
Un programma che deve proseguire anche a fronte dell’opposizione di una minoranza…
Un Movimento aperto a tutte le istanze “Pro-Malpensa”… anche a quelle estreme come “GreenLinate”…
Perché l’unione fa la forza.

Tutto sembra già deciso sulla sorte di Linate e Malpensa, lo “stupro” è già in corso… e io cosa vedo?

Tanti particolarismi incapaci di trovare un punto di incontro, di superare vecchie ruggini che porteranno all’ennesimo fallimento… come sempre è stato in passato…

Adesso bisogna dare una risposta alla domanda: “esiste un movimento per Malpensa?”

Sembrerebbe di no…

Noi come MI andremo avanti nella speranza di ottenere quel “Tavolo di discussione su LINATE” a cui miriamo; perchè lo sviluppo di Malpensa passa dal blocco di Linate.

Ma da soli possiamo fare poco; anche perché la nostra scomoda scelta di “cambiare pelle” non è stata apprezzata.

Appoggiate #CARTADIMALPENSA su twitter

Perchè altrimenti daremo ragione a quelli che dicono “che fortunato che sei stato ad atterrare a Linate invece che a Malpensa, è così comodo”

Ed è altrettanto comodo non mettersi in gioco…

Noi lo abbiamo fatto… e ci stiamo rimettendo in prima persona…

Invitiamo anche tutti coloro che avevano aderito alla prima Malpensa Info a tornare, aderendo a questo sforzo collettivo per salvare Malpensa. Adesso, ancora più che allora, è il momento del grande scontro per il nostro aeroporto.

AVVISO PER UTENTI MAC OS X YOSEMITE E EL CAPITAN – UPDATED 30/12/15

apple_mk462ll_a_27_imac_with_retina_1190385

Avvisiamo gli utenti che usano un MAC che a causa di un noto (e non risolto nemmeno con l’ultima patch) baco di OSX 10.10 e 10.11, la navigazione di MI e di tutti i siti che usano PHP potrebbe risultare lentissima.

Il baco colpisce solo alcuni modelli, in special modo i mac book pro retina dal 2013 in poi, e solo le connessioni WIFI, non quelle via cavo.

Si potrebbe pensare ad una lentezza del sito, ma non è così: basta aprirlo con Windows o Linux per rendersene conto.

Solitamente, questo tipo di bachi era associato a Windows; ma nell’era di Tim Cook e Jonathan Ive sembra che l’estetica abbia preso il sopravvento sulla funzionalità; ai tempi di Steve Jobs, certe cose non succedevano.

UPDATE -30/12/15-

Sembrerebbe che l’update di MAC OS X 10.11.3 attualmente in Beta Testing risolva il problema, la sto testando personalmente e sembra effettivamente funzionare; vi terrò aggiornati.

I tempi di rilascio al pubblico non sono ancora conosciuti.

#cartadimalpensa

hashtag

Vi invitiamo a lanciare i vostri “cinguettii” usando l’hashtag #cartadimalpensa

Bisogna urgentemente far sentire la voce dei sostenitori di Malpensa in un momento in cui, dopo “l’Hub per legge di FCO”, c’è il rischio che Malpensa venga uccisa per decreto liberalizzando completamente Linate.
Leggi qui: http://rilanciomalpensa.blogspot.it/2015/12/decreto-ammazza-malpensa-parte-2.html

Sostieni #cartadimalpensa!
Sostieni lo sviluppo del Paese!
Sostieni il Buon Senso!

Nasce il Movimento civile per Malpensa

images

Supporta su twitter l’Ashtag #cartadimalpensa. fa’ sentire la tua voce; gran parte degli interessi che si oppongono a Malpensa non sono Milanesi o Lombardi, nemmeno nord Italiani.

Fa’ sentire la tua voce a supporto di un’infrastruttura vitale per lo sviluppo del motore economico della nazione; chiedi la riduzione dell’Aeroporto di Milano Linate a City Airport sul modello di London City.

Chiedi la liberalizzazione del traffico su Malpensa!

Chiedi ad Alitalia di spostare i suoi voli da Linate a Malpensa!

Mobilitati!

Auguri!

Malpensa Info augura a tutti i suoi Lettori Buon Natale e Felice 2016!

Da parte nostra promettiamo di essere sempre più al servizio di coloro usano il nostro aeroporto, mettendoci sempre più al vostro servizio.

Sono quasi 8 anni che MI è presente sul WEB, anni caratterizzati da aspri conflitti e dalla battaglia per riportare Malpensa allo status di Hub.

Purtroppo tutti noi sappiamo come è andata a finire, e che molte delle colpe dell’insuccesso vanno ricercate il Lombardia e non a Roma.
Abbiamo avuto le nostre occasioni a partire dall’avventura Lufthansa Italia, ma non siamo stati in grado di avere la lungimiranza per supportarle.
Inutile sognare nuovi, fantomatici, “Hub Carriers”; che essi vengano dall’Italia, dalla Germania, dagli Emirati, o dall’Angola…
Allo stato attuale delle cose Malpensa non è Hub e FCO lo è per legge; e l’aeroporto romano ha il doppio di passeggeri di quello lombardo, pur avendo un bacino d’utenza più piccolo e povero.
Un vero disastro!

Dato il risultato, è chiaro che la fase conflittuale ha sortito un disastro e non è la via per proseguire; per questo a fine 2014 abbiamo iniziato una fase di dolorosa ristrutturazione che ci ha portato a perdere molti dei nostri followers.
Il vecchio forum dove tante battaglie erano state combattute, è stato chiuso e si è dato sempre meno spazio alle “battaglie talebane” e ai loro patrocinatori.
Questo senza chiudere la porta in faccia a nessuno: chi se ne è andato lo ha fatto per sua scelta; non condivideva la nuova linea editoriale di MI.

Il recente lancio della nuova Main Page, che ha fatto calare l’importanza del forum, ha completato la metamorfosi di MI in un portale di informazione al servizio degli utenti di Malpensa.
Con articoli e contenuti esclusivi riguardanti il nostro aeroporto.

Siamo convinti che Malpensa avrà un grande futuro, a patto che il mercato vinca; e per far vincere il mercato, in un Paese come l’Italia, non serve la conflittualità.

Malpensa è cresciuta a dispetto di tutto e di tutti, le sue infrastrutture possono processare più del doppio dei pax attuali; è quello l’obiettivo che dobbiamo raggiungere, un volo alla volta… un servizio alla volta…

Se continueremo a crescere, prima o poi, un Hub Carrier arriverà; e magari sarà quella stessa Alitalia che non amiamo, ma che è legata in una sorte di “Abbraccio Mortale” a Malpensa; e che è l’unico possibile vettore di riferimento per lo scalo della Brughiera: nel ’95 come ai giorni nostri…

Da parte nostra cercheremo di seguire l’evoluzione di Malpensa documentandola nel modo più obiettivo e puntuale possibile.

Auguri a Tutti!

Lo staff di Malpensa Info

Falso Account Twitter a nome nostro

Avvisiamo che qualcuno ha registrato un falso account twitter a nome di Malpensa Info, è un chiaro tentativo di “forging” il cui scopo è ancora oscuro; ma lo scopriremo.

Questo fatto, unito alla ripresa dell’attività di trolling sul nostro forum fanno pensare ad un tentativo di riprendere il “bashing” ai danni di Alitalia.

Come sapete noi non siamo fans di Alitalia, ci rifiutiamo persino di volare con loro; ma riteniamo che il continuo attacco verso la suddetta sia non solo inutile, ma anche controproducente.

Ogni tentativo di plagiare la linea editoriale di MI non sarà tollerato.

L’unico account Twitter abilitato a scrivere a nome nostro è quello ufficiale: @malpensainfo

(Lo staff di Malpensa Info)