Category Archives: Info su Malpensa

Analysis: Italy’s strong international growth

Following the announcement that the 26th World Routes will be held in Milan in 2020, Routesonline looks at some of the key facts and figures shaping Italy’s aviation market.

World Routes will head to Milan in 2020 after SEA, the group responsible for managing Milano Malpensa and Milano Linate airports, won a very competitive selection process to host the event.

Routesonline looks at some of the key facts and figures shaping Italy’s aviation market, which remains one of growth despite the headwinds affecting the country’s national carrier.

Italy’s domestic and international capacity (2008-2017):

The total number of domestic and international departure seats has increased by more than 15 million over the past decade, according to analysis of published OAG schedules. The growth has been driven by new international routes and frequencies, helping to offset a falling domestic market. However, although domestic capacity in 2017 was 9 percent lower than 2008, the figure of 38.5 million departure seats was the highest recorded since 2014.

Top ten domestic airlines in Italy (2017):

A total of 22 airlines offered domestic flights Italy in 2017, with national carrier Alitalia accounting for a 42 percent capacity share of the market. Low-cost carriers Ryanair and easyJet ranked second and third respectively in terms of available departure seats with 12.3 million and 3.1 million, while Meridiana fly – now known as Air Italy – was fourth.

Top ten international airlines from Italy (2017):

A total of 152 carriers offered international flights out of Italy in 2017. Three of the top four airlines by departure seats were low-cost, with Ryanair commanding a 20.5 percent share of overall capacity. The Irish budget carrier operated 407 routes from Italy during the year, with Rome-Ciampino to London Stansted having the most capacity at 333,963 available seats.

Top five international markets from Italy (2013-17):

The main international destinations for flights from Italy are to Germany, the UK and Spain which together accounted for 38 percent of all departure seats on offer. Germany remains Italy’s largest outbound market with 9.2 million seats available in 2017, more than 3 million of offered by Lufthansa. The UK remains Italy’s second biggest market, but has closed the gap on Germany over the last two years.

01/06/2018 – LIVE: Volo inaugurale MXP-JFK di AIr Italy.

(C) 2018 Http://www.malpensa-info.it – All Rights Reserved – per poter riutilizzare le immagini occorre notificare a malpensainfo@gmail.com e citare la fonte, incluso il link a questo sito.

In diretta da Malpensa:

Alcuni Primi Dati:

Su questo Primo Volo per NYC circa 100 transiti totali da FCO e PMO… HABEMUS HUB!

Malpensa + 11.5% nei primi 5 mesi del 2018!

L’Imbarco, per dare un’idea del LF…

Pare 250 passeggeri… dati ufficiosi… :)

I decollo è stato ritardato causa malessere di un passeggero.

 

(C) 2018 Http://www.malpensa-info.it – All Rights Reserved – per poter riutilizzare le immagini occorre notificare a malpensainfo@gmail.com e citare la fonte, incluso il link a questo sito.

PARTE LA STAGIONE ESTIVA DI AIR ITALY DA MILANO MALPENSA

19/04/2018

Air Italy inaugura la stagione estiva con nuove destinazioni domestiche e di lungo raggio da Milano Malpensa.

Air Italy fa rotta verso il centro e il sud Italia con nuove destinazioni domestiche: a partire dall’1 maggio Roma sarà collegata con 21 voli a settimana, Napoli con 13 voli a settimana e Palermo con 8 voli che aumenteranno a 11 a settimana a partire da luglio. Dal 2 luglio Catania sarà connessa con 5 voli settimanali che passeranno a 10 da settembre. Infine, dall’1 settembre Lamezia Terme sarà raggiungibile con Air Italy con 10 voli a settimana.

Per quanto riguarda le nuove destinazioni lungo raggio, che si aggiungono a quelle già operate dalla compagnia da Milano Malpensa, si parte dall’1 giugno con un volo al giorno verso New York (JFK) e dall’8 giugno con 4 voli a settimana per Miami (il lunedì, il mercoledì, il venerdì e la domenica). La connessione per Miami sarà sospesa nella stagione invernale.

Dal 9 settembre, Air Italy volerà anche verso Bangkok con 4 voli a settimana (il lunedì, il mercoledì, il venerdì e la domenica) che passeranno a 5 voli settimanali nei mesi invernali (il lunedì, il mercoledì, il venerdì, il sabato e la domenica). Infine, dalla prossima stagione invernale sarà inaugurato l’unico volo diretto dall’Italia verso la destinazione Mumbai (India) a partire dal 30 ottobre. La città indiana, per cui mancava il collegamento diretto da Milano Malpensa da 10 anni, sarà raggiungibile con 5 voli a settimana.

I voli lungo raggio saranno operati con la nuova flotta degli Airbus A330.

http://www.milanomalpensa-airport.com/it/aeroporto/news?selectedYear=2018&userClass=&newsId=1880&type=news&textSearch=&airport=Malpensa&action=&channel=web&language=it&selectedMonth=+

AMERICAN AIRLINES CELEBRA I 10 ANNI DELLA ROTTA MILANO – New York

19/04/2018

American Airlines, la compagnia aerea più grande al mondo, si appresta a festeggiare 10 anni della rotta da Milano Malpensa a New York (JFK) il 2 maggio, al Terminal 1 di Malpensa.

Per festeggiare l’importante traguardo, la compagnia ha assegnato alla rotta Milano Malpensa-New York (un volo al giorno) un aeromobile Boeing 777-200ER configurato in due classi di servizio, Economy e Business, portando a un aumento dei posti disponibili da 218 a 260. L’intera flotta di 47 aeromobili Boeing 777-200 della compagnia è stata completamente ammodernata: sono stati rinnovati gli interni con l’installazione di 13.200 nuove poltrone di cui 1.842 completamente reclinabili per i passeggeri di Business Class.

Lo stesso modello di aeromobile sarà introdotto anche nel collegamento Milano Malpensa – Miami (un volo al giorno) con un aumento di posti disponibili da 218 a 260.

Vola con American Airlines verso New York. Potrai percorrere a piedi il ponte di Brooklyn, passeggiare lungo l’elegantissima Fifth Avenue (Quinta Strada) nel cuore di Manhattan e immergerti nell’arte moderna al Moma. Non perderti la visita ai quartieri più trendy di New York: Soho con le sue tipiche case di mattoni rossi viste in tanti film (al tramonto regalati un aperitivo al Bar Azul on The Rooftop), l’East Village dove fare un tour guidato nei bar del periodo del proibizionismo e il quartiere VIP di TriBeCa con le sue gallerie d’arte e i ristoranti più in voga del momento.

http://www.milanomalpensa-airport.com/it/aeroporto/news?selectedYear=2018&userClass=&newsId=1881&type=news&textSearch=&airport=Malpensa&action=&channel=web&language=it&selectedMonth=+

BUSITALIA FAST LANCIA COLLEGAMENTI BUS DA/PER MILANO MALPENSA

Dal prossimo 18 marzo l’aeroporto internazionale di Milano Malpensa sarà collegato ogni giorno con le principali città del Nord Italia con i servizi di  BUSITALIA FAST: Aosta, Torino, Novara, Genova, Savona, Sanremo, Ventimiglia, Verona, Padova e Venezia.

 

Il nuovo servizio, che si colloca nell’ambito delle attività volte all’ampliamento della catchment area di Malpensa, nasce dalla collaborazione tra SEA e BUSITALIA Simet, società controllata da Ferrovie dello Stato Italiane. Con questi collegamenti operati da autobus a media e lunga percorrenza da uno dei principali player di mercato a livello nazionale, i passeggeri che abitano nella cosiddetta catchment area allargata, cioè a una distanza di 300/400 km da Malpensa potranno partire da casa per gli USA, il Canada, l’Asia o il Medio Oriente collegati con voli diretti. A loro volta, i passeggeri internazionali in arrivo a Milano Malpensa potranno raggiungere le principali città del Nord Italia viaggiando con autobus dotati del massimo comfort.

 

Dal 1° marzo è già attiva la distribuzione e la vendita dei biglietti del bus da/per Milano Malpensa all’interno di tutti i canali BUSITALIA FAST e Trenitalia, ivi comprese le agenzie di viaggio.

 

Cordiali saluti,

Ufficio Stampa SEA

L’Hub Naturale

Editoriale di C.B.

Esattamente 10 anni fa’ Alitalia lasciava Malpensa al grido “Milano è la colpa del nostro fallimento… torniamo a Roma, che è l’Hub naturale d’Italia…”

A distanza di due lustri lo spietato volano dell’Economia Planetaria ha dimostrato come tale sogno Romano altro non fosse che una chimera.

In un’Italia da 10 anni in crisi, spaccata in due fra una valle del Po europea e una Penisola ancorata a valori del secolo scorso; un Paese che sta’ recedendo nelle classifiche mondiali ed il cui PIL pro-capite è stato superato persino da quello irlandese; il divario fra l’Hub economico-finanziario di Milano con i suoi avveniristici grattacieli ed il resto della Nazione si fa’ sempre più marcato…

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una continua migrazione di servizi e infrastrutture da Roma, nel disperato anelito da parte delle aziende di sottrarsi ai soffocanti ritmi flemmatici della Capitale…

In questa migrazione sono ora coinvolte anche le grandi aziende statali.

In questo quadro, la visione di Cempella di 25 anni fa’, quella di una “Francoforte Lombarda” che alimentasse l’aviazione civile italiana, i commerci italiani, era quella corretta…

Alitalia si è opposta alla storia e all’economia, in base a motivazioni e considerazioni di altri tempi, ed è morta… ne i francesi, ne gli emiratini sono stati capaci di pompare nuova vita nell’animale morente… l’unica via di salvezza era la migrazione a nord che era bloccata da potentissimi interessi localistici…

Alla fine, tutto si risolverà in un tragico “spezzatino”, nell’esatto momento in cui il Governo spegnerà il respiratore finanziario che tiene vivo il vettore in coma… ma sarà lo “spezzatino” di un animale già morto da dieci anni e ormai in decomposizione…

E’ ormai chiaro che Malpensa, con i problemi di Alitalia nulla ha a che vedere; la compagnia aerea è afflitta dallo stesso problema che hanno praticamente tutte le aziende che operano nell’area romana… sono scarsamente competitive, poco europee… locali e non mondiali…

La lezione che il Nord ha imparato (ma d’altro canto, se nella city di Londra c’è una Lombard Street ci sarà un motivo…) è che il Mondo non si piega ai tuoi interessi, sei tu che devi piegarti agli interessi del Mondo…

Malpensa è al centro di una delle aree economicamente più sviluppate del pianeta, la più popolata del paese… al centro dei traffici da/per il Sud Europa…

Il suo destino di Hub, nella visione Cempelliana, è inevitabile.

E così, dopo 10 anni, una nuova compagnia di bandiera italiana riparte… da Malpensa…

Malpensa, che da sola, senza Hub Carrier, era già arrivata ad avere i livelli di traffico pre “de-Hub Alitalia”…

Le forze economiche in gioco sono tali che il destino si è compiuto… ed il divario fra Nord e Sud diventerà sempre più marcato… purtroppo…

Il mercato ha dimostrato quale è l’”Hub Naturale d’Italia”. Per la prima volta nella storia mondiale c’è stato un “re-Hubbing” dopo un “de-Hubbing”…. senza dimenticarci i due tentativi precedenti di Re-Hubbing (AirOne e LHI) abortiti perché i tempi non erano ancora maturi… che smacco per una certa corrente di pensiero…

L’unica, vera, domanda è: “Perchè abbiamo perso 10 anni e Alitalia per nulla?” Perchè abbiamo dilapidato per nulla ingenti fondi presi dalle tasche dei tartassati contribuenti italiani?

Se Alitalia non fosse tornata a morire sui litorali ostiensi, tutti staremmo meglio, inclusa Roma… è stato un atto di puro egoismo e masochismo…

Perchè a Malpensa, pochi se ne ricordano, Cempella era riuscito a riportare l’ex-compagnia di bandiera al profitto…

Tutto il resto sono “fuffa e vapore”…

Ma contro il mercato globale non si può vincere e con il turismo non si alimenta un Hub.

Il resto è storia.

L’Italia, da oggi, è finalmente tornata ad avere il suo Hub.

E noi, finalmente, dopo tanti “aborti” nel corso degli ultimi anni, possiamo proclamare “Habemus Hub”.

Benvenuta #Airitaly, benvenuta Oneworld!