Category Archives: Ufficio stampa AIRITALY

Da oggi in vendita su airitaly.com i voli fra Olbia, Linate e Roma

PRESS RELEASE

Air Italy sarà operativa da sabato 8 giugno sui voli fra l’Aeroporto di Olbia Costa Smeralda, Milano Linate e Roma Fiumicino

Air Italy è lieta di annunciare che, a fronte dell’accordo con la Regione Sardegna e Alitalia in merito agli oneri di servizio pubblico sulle rotte Olbia-Roma Fiumicino e vv. e Olbia-Milano Linate e vv., sta provvedendo ad inserire i voli in vendita a partire da oggi e operativi a decorrere da sabato 8 giugno 2019.

Il Chief Operating Officer di Air Italy, Rossen Dimitrov, ha dichiarato: “Questo giorno è particolarmente importante e felice per Air Italy, per i nostri dipendenti e per tutti i nostri clienti abituali, che da oltre 50 anni si sono affidati ai nostri servizi per i loro viaggi da e per Roma e Milano. Siamo orgogliosi e impazienti di ospitarli a bordo insieme agli innumerevoli nuovi turisti che hanno in programma di trascorrere le loro vacanze estive in Sardegna.”

“Abbiamo trascorso diversi mesi in discussioni complesse e sfidanti prima di raggiungere questo punto di arrivo che finalmente di consente di realizzare il nostro principale obiettivo: quello di proteggere il nostro personale di Olbia e i nostri investimenti negli ultimi 50 anni al servizio della Sardegna”.

 

Di seguito una scheda con l’orario dei voli di Continuità Territoriale operativi sull’aeroporto Olbia Costa Smeralda:

Olbia-Milano Linate: voli in partenza alle 07:10 (IG1225); 11:00 (IG1209); 15:15 (IG1211) e 19:15 (IG1207)

Milano Linate-Olbia: voli in partenza alle 09:05 (IG1202); 13:15 (IG 1210); 17:10 (IG1212) e 21:05 (IG1208)

Olbia-Roma Fiumicino: voli in partenza alle 07:00 (IG1111); 11:30 (IG1123); 14:45 (IG1119) e 19:50 (IG1113)

Roma Fiumicino-Olbia: voli in partenza alle 08:45 (IG1112); 13:15 (IG 1124); 16:30 (IG1120) e 21:35 (IG1116)

 

La Compagnia ricorda che, a partire dal 27 luglio, con la chiusura dell’aeroporto di Linate, i voli saranno operati da e per Milano Malpensa.

Maggiori informazioni sono disponibili su airitaly.com, sulla Air Italy App o contattando il Call Center 892 928 e le agenzie di viaggio.

 

URL : http://press.airitaly.com/da-oggi-in-vendita-su-airitalycom-i-voli-fra-olbia-linate-e-roma/

Continuità Territoriale Sardegna

Air Italy ha accettato lo scorso 12 marzo di volare da Olbia a Roma e da Olbia a Linate (e viceversa), senza compensazione finanziaria.

Questa decisione è stata presa perché, nonostante la perdita del Bando nella fase iniziale della Continuità Territoriale, era vitale fare tutto il possibile, nell’ambito delle regole dello stesso, per proteggere il personale e l’investimento fatto negli ultimi 50 anni al servizio della Sardegna.

Operare la Continuità Territoriale senza compensazione significava apportare cambiamenti strategici al proprio network e accettare una significativa perdita finanziaria, infatti le compensazioni esistono per una ragione: operare con le condizioni disposte dalla Regione Sardegna non è economicamente profittevole e quindi, per assicurare la mobilità e l’accesso alla Sardegna, la Regione finanzia le rotte.

Nonostante ciò, gli azionisti hanno accettato di sottoscrivere la significativa perdita economica derivante dall’operare i voli di Continuità Territoriale senza compensazioni, motivandola con le sopra accennate ragioni: proteggere il personale e i loro redditi.

Successivamente, lo scorso 8 aprile Alitalia ha a sua volta accettato gli oneri di servizio pubblico sui voli da e per Olbia.

Come noto, Alitalia è una società in Amministrazione Straordinaria, e i termini per la sua vendita sono stati recentemente prorogati perché non è stato trovato un partner valido. Come quindi possa operare le rotte in Continuità Territoriale di Olbia senza compensazione – dato che le rotte non sono redditizie in assenza di contributi – rimane un mistero. È interessante notare che Alitalia si è offerta solo di effettuare queste rotte senza compensazione, mantenendola invece sulla Continuità Territoriale di Cagliari e Alghero, dove le rotte sono probabilmente più redditizie.

A questo punto, considerati gli sviluppi, la Compagnia ha affrontato la prospettiva di dover rivedere radicalmente le proprie operazioni su Olbia, considerando ogni possibile eventualità.

In data 15 aprile, il Presidente Christian Solinas ha convocato Air Italy e Alitalia per provare a trovare una soluzione. Sono state presentate diverse opzioni, tra le quali la condivisione delle rotte, ma nessuna delle alternative proposte era finanziariamente sostenibile, anzi portavano ad un risultato peggiore per Air Italy rispetto a quanto proposto dalla Compagnia a marzo – il che ha portato come conseguenza alla rinuncia da parte di Air Italy.

Il 17 aprile il Ministero dei Trasporti e la Regione Sardegna hanno nuovamente convocato Air Italy e Alitalia per cercare congiuntamente una soluzione che potesse superare la situazione venutasi a creare.

Nelle settimane successive è stato discusso e sviluppato un accordo quadro nel quale era previsto che Alitalia continuasse a volare sulle rotte di Olbia fino alla fine di maggio, ri-proteggendo i passeggeri di Air Italy, dopo di che Alitalia sarebbe uscita e avrebbe lasciato operare Air Italy, che – parimenti, avrebbe ri-protetto i passeggeri di Alitalia.

Questo accordo quadro è stato redatto e rivisto dalle parti in attesa di essere firmato.

Tuttavia, a poche ore dalla prevista conclusione dell’accordo, Alitalia ha modificato la propria posizione affermando che non fosse più possibile procedere e che desiderava tornare alla proposta originale, ovvero la condivisione delle rotte. Questo era, è e sarà, semplicemente impossibile.

Air Italy ha fatto tutto il possibile per cercare di esplorare ogni opzione percorribile.

Per più di due mesi è stata riconfermata l’accettazione delle rotte pur in previsione di una significativa perdita finanziaria. E’ stato opzionato e poi cancellato e ancora ri-opzionato e di nuovo cancellato il leasing degli aerei necessari, creando un danno ai propri rapporti commerciali.

Sono state acquisite prenotazioni e sono stati ri-protetti i passeggeri con ogni possibile modalità. E, infine, la Compagnia ha partecipato a ogni incontro, ma una soluzione ragionevole è risultata fuori dal proprio controllo.

Esattamente un mese fa la Compagnia ha detto che la soluzione proposta dalla Regione Sardegna di concerto con il Governo non era una soluzione, ma una farsa, e che non risolveva la questione della continuità territoriale. Al contrario, mette a rischio la Continuità Territoriale e contemporaneamente i passeggeri, il territorio, il personale di Air Italy e il settore turistico della Sardegna.

Oggi quest’affermazione è tristemente ancora valida.

Oltre a ciò, c’è disillusione e estrema delusione rispetto a come questa situazione è stata gestita dalla Regione Sardegna e dal Governo.

Così com’è, questa è la fine della storia per quanto riguarda Air Italy, che essendo costretta a cancellare le due rotte Continuità Territoriale di Olbia, continuerà a ri-proteggere i passeggeri che dovessero risultare ancora prenotati sui voli fra Olbia e Milano Linate e fra Olbia e Roma Fiumicino.

Non c’è nient’altro che la Compagnia possa fare a questo punto. Sono state mantenute le opzioni per gli aerei in leasing in attesa di una risoluzione, ma sfortunatamente ora tali opzioni verranno rilasciate e tutti i relativi accordi annullati.

Inoltre, a causa della cattiva gestione e delle ripercussioni finanziarie di questo ridicolo stato di cose, è stato dato incarico per valutare la possibilità di richiedere un risarcimento e verrà chiesto alla Commissione europea di indagare su questa débâcle.

Ma soprattutto, l’obiettivo principale resta lo stesso: il proprio personale.

A causa di questa situazione mal gestita e della mancanza di una soluzione, trascinata per mesi e ritornata al punto di partenza, il destino dei 500 dipendenti di Air Italy, delle loro famiglie e delle imprese associate in Sardegna dipende dalle decisioni della Regione Sardegna e del Governo.

Oggi il personale della Compagnia e le famiglie meritano risposte oneste e dirette da parte di coloro che sono responsabili di questo caos.

Essi devono adesso spostare immediatamente l’attenzione sulla ricerca di una soluzione adeguata a proteggere sia il reddito degli oltre 500 dipendenti di Air Italy, sia le loro famiglie a Olbia, nonché il contributo economico e sociale, che essi apportano all’isola della Sardegna

Nuovo look&feel per il programma frequent flyer di Air Italy – @MyAirItalyClub

Air Italy è lieta di rivelare il nuovo look and feel per il proprio programma di fidelizzazione appena rinnovato, insieme al nuovo nome: @ MyAirItalyClub.

La scelta del nome @MyAirItalyClub riflette due elementi chiave : la massima sinergia con il nuovo marchio della Compagnia e la natura digitale del posizionamento del club.

Tutte le caratteristiche, il regolamento e i benefici previsti dal precedente programma di fidelizzazione e, soprattutto, la stessa valuta AVIOS, così come gli stessi meccanismi di accumulo e riscossione degli AVIOS, rimarranno identici anche nel nuovo programma.

Semplicemente tutti coloro che sono già iscritti, da oggi, con in vigore il nuovo programma, si vedranno accreditare gli AVIOS finora accumulati come Bonus di Benvenuto.

Il Chief Operating Officer di Air Italy, Rossen Dimitrov, ha dichiarato: “Il nostro rinnovato programma di fidelizzazione riconferma il nostro impegno nei confronti dei membri del programma e l’evoluzione della natura della comunicazione, in particolare per quanto riguarda i viaggi.

“Il nostro team dedicato al supporto del programma fedeltà è infatti pronto a rispondere a tutte le richieste tramite il nuovo canale social dedicato, fornendo così ai nostri clienti un’interfaccia che usano già ogni giorno per molti altri motivi. Migliorare l’esperienza del cliente significa abilitare le soluzioni più facili e più semplici e questo nuovo posizionamento ci consentirà di supportare e assistere i membri del nostro programma di fidelizzazione in tutte le fasi del loro viaggio, dalla prenotazione fino al ritorno a casa “.

Anche i livelli del programma e le preziose card sono stati rivisti, con diverse tipologie disponibili, a partire da @MyAirItalyClub WHITE, passando a @MyAirItalyClub SILVER per arrivare a @MyAirItalyClub GOLD, a cui si aggiunge @MyAirItalyClub CORPORATE, dedicata al segmento business e alle aziende.

I servizi forniti ai membri @MyAirItalyClub SILVER includono i banchi accettazione riservati, l’utilizzo dei varchi Fast Track per consentire un rapido accesso ai controlli di sicurezza, l’imbarco prioritario e la preassegnazione gratuita dei posti standard.

Per i membri @MyAirItalyClub GOLD, oltre ai benefit dedicati a Silver, sono previsti una serie di ulteriori vantaggi, per rendere ogni viaggio semplice e conveniente. La franchigia bagaglio per i membri GOLD è infatti fino a 32 kg, mentre l’appartenenza al livello GOLD prevede anche l’accesso alle Sale VIP e la prenotazione gratuita dei posti nelle prime file o in quelle che offrono un più ampio spazio per le gambe.

Il “servizio Anticipo volo” consente, laddove la destinazione sia servita da più collegamenti giornalieri, di anticipare il proprio volo, direttamente il giorno della partenza, senza costi aggiuntivi, presentandosi al banco check-in riservato almeno un’ora prima della partenza del volo che si desidera prendere.

Inoltre è prevista l’estensione di tutti vantaggi della card a un accompagnatore, oltre a ulteriori benefit quali il servizio di riconsegna prioritaria del bagaglio, la lista d’attesa prioritaria e una serie di agevolazioni per il trasporto di attrezzature sportive, animali domestici e assistenze speciali.

Per dare il benvenuto al nuovo look & feel del programma di fidelizzazione, per tutti coloro che sono già registrati o che lo faranno durante la fase di lancio, è in corso un’importante promozione che riguarda le rotte Air Italy appena inaugurate verso il Nord America, con il doppio degli Avios offerti per coloro che volano a Los Angeles, San Francisco o Toronto.

Per scoprire ulteriori dettagli e sfruttare le opportunità promozionali, è sufficiente visitare www.airitaly.com, utilizzare l’App Air Italy o contattare il Call Center 89.29.28 o il proprio agente di viaggio.

Air Italy inaugura il primo Milano – Toronto

La Compagnia aerea lancia oggi il primo volo non-stop per il Canada.

Toronto è la terza nuova destinazione internazionale del 2019 da Milano Malpensa.

Toronto è la quinta nuova rotta di Air Italy verso il Nord America dopo New York, Miami, San Francisco e Los Angeles.

E’ decollato oggi il primo volo diretto da Milano verso la città canadese di Toronto, la quinta nuova destinazione nordamericana della Compagnia servita dal proprio hub di Malpensa.

La prima rotta di Air Italy verso il Canada sarà operativa sei volte alla settimana (ogni giorno tranne il giovedì). Il servizio tra Milano Malpensa e Toronto, la città capitale della provincia dell’Ontario, sarà stagionale ed è programmato fino al 25 ottobre 2019.

Toronto è la terza nuova destinazione inaugurata nel 2019, dopo Los Angeles e San Francisco, inaugurati rispettivamente lo scorso 3 e 10 aprile. Il Milano-Toronto è operato da un Airbus A330-200 di Air Italy, dotato di 24 posti in Business Class con poltrone completamente reclinabili e 228 posti in Classe Economy,

Intervenendo in occasione delle celebrazioni inaugurali a Malpensa, il Chief Operating Officer di Air Italy, Rossen Dimitrov, ha dichiarato: “Il nostro network, grazie alla nuova linea da Milano per Toronto, si arricchisce di un nuovo collegamento che riflette chiaramente l’importanza del mercato nordamericano per la nostra Compagnia. Esiste un enorme potenziale di crescita sulla direttrice verso il Canada, un Paese che presenta una forte posizione economica, importanti relazioni a livello globale e un’ampia comunità di italiani che vi vivono stabilmente.

“Toronto e Milano sono inoltre città gemellate ed entrambe queste realtà cosmopolite e multiculturali sono importanti centri per il commercio, attrattori di investimenti, oltre che rilevanti centri culturali. Chiaramente ci aspettiamo una crescita del turismo verso il Canada, ma anche un aumento degli scambi commerciali e quindi di viaggi per lavoro legati ai settori della moda, dell’alimentazione e della cultura, che potranno beneficiare dei nostri sei voli settimanali diretti fra il Canada e l’Italia.

“Inoltre, Air Italy collega Milano con sette importanti città turistiche italiane (Roma, Napoli, Palermo, Catania, Lamezia Terme, Olbia e Cagliari), rendendole facilmente raggiungibili dai nostri ospiti canadesi, i quali potranno apprezzare località come Capri e Sorrento, Taormina e i templi greci di Agrigento, le bianche spiagge della Sardegna e i paesaggi unici della Calabria. ”

A bordo dei voli per Toronto, i passeggeri della Business Class potranno apprezzare il nuovo servizio di bordo inaugurato recentemente sul primo volo Milano-Los Angeles. Il servizio si arricchisce di elementi innovativi e raffinati studiati appositamente per soddisfare le aspettative dei clienti e rendere ancora più piacevole la loro esperienza con Air Italy.

“In aggiunta a queste novità, abbiamo introdotto il dine on-demand, ovvero la possibilità di ogni passeggero di scegliere non solo i piatti desiderati fra l’ampia scelta prevista nel Menù, ma anche l’orario nel quale desidera essere servito, confermando così ancora una volta la proposizione del nostro brand di far immaginare il mondo in modo diverso ai nostri clienti”, ha aggiunto Dimitrov.

I passeggeri di Air Italy potranno anche utilizzare il servizio Wi-Fi, avranno un’ampia scelta con l’offerta di intrattenimento in volo e l’attenzione costante e personalizzata da parte del personale di bordo.

la winter di Air italy in vendita da oggi

L’hub di Milano Malpensa al centro dell’offerta invernale di Air Italy

Nuovi orari ideali anche per il point-to-point sui collegamenti nazionali fra Milano, Roma, Napoli, Catania, Palermo Lamezia Terme e Cagliari.

Comode connessioni dal Centro e Sud Italia per Stati Uniti, Africa, Maldive, Tanzania, Tenerife e Kenya

Air Italy ha messo in vendita oggi il network 2019/20 incentrato sulle rotte offerte sul proprio hub di Milano Malpensa e con nuovi orari ottimizzati sia per offrire comode connessioni via Milano, sia per servire con pluri-frequenze giornaliere il traffico point-to-point fra Malpensa e Roma, Napoli, Palermo, Catania, Lamezia Terme e Cagliari.

L’inverno 2019-20 di Air Italy prevede 112 frequenze settimanali sui voli nazionali serviti da Milano Malpensa. Per ottenere un orario dei voli ottimale e venire incontro alle esigenze dei clienti, alcuni aeromobili sosteranno negli aeroporti periferici, consentendo quindi una scelta di orari ideali per la clientela diretta a Milano per lavoro o piacere.

Inoltre, per l’inverno 2019/20, Air Italy volerà verso le Maldive, Zanzibar, Tenerife e Mombasa, potenziando le sue consolidate destinazioni in Africa – Il Cairo, Dakar, Accra, Lagos e Sharm El-Sheikh – e i propri servizi annuali in Nord America, New York e Miami.

Rossen Dimitrov, Chief Operating Officer di Air Italy, ha dichiarato: “Da oggi sarà in vendita il nostro network invernale e siamo entusiasti di poter offrire le Maldive, Zanzibar, Tenerife e Mombasa, tutte destinazioni molto amate dai clienti italiani durante l’inverno.

“Allo stesso tempo, riposizionando la sosta notturna dei nostri aeromobili sugli aeroporti periferici, saremo ora in grado di offrire una migliore connettività con le nostre destinazioni internazionali e orari migliori per chi viene a Milano per lavoro o per piacere.

“Tutto questo e il nostro nuovo prodotto di Business Class, che da questa estate verrà adottato su tutta la flotta, rappresentano degli sviluppi in grado di fornire ai nostri clienti esperienza di viaggio migliore e più completa.”

A bordo dei voli per New York, Miami, Maldive, Mombasa e Zanzibar, i passeggeri della Business Class potranno apprezzare il nuovo servizio di bordo inaugurato recentemente sul primo volo Milano-Los Angeles. Grazie ad un nuovo set di posate e vasellame, il servizio si arricchisce di elementi innovativi e raffinati studiati appositamente per soddisfare le aspettative dei clienti e rendere ancora più piacevole la loro esperienza con Air Italy.

“In aggiunta a queste novità, abbiamo introdotto il dine on-demand, ovvero la possibilità di ogni passeggero di scegliere non solo i piatti desiderati fra l’ampia scelta prevista nel Menù, ma anche l’orario nel quale desidera essere servito, confermando così ancora una volta la proposizione del nostro brand di far immaginare il mondo in modo diverso ai nostri clienti”, ha aggiunto Dimitrov.

L’Airbus A330-200, il nuovo aereo Air Italy dedicato al lungo raggio, offre fino a 24 posti nell’esclusiva cabina Business Class, che consente di volare con il massimo comfort su sedili completamente reclinabili, prevede il servizio Wi-Fi, un ampio servizio di intrattenimento in volo e l’attenzione personalizzata da parte del personale di bordo.

La cabina Economy Class, dotata di 228 posti, offre agli ospiti di Air Italy un volo molto confortevole, un servizio altamente personalizzato, Wi-Fi e un’ampia scelta di intrattenimento a bordo.

Per scoprire ulteriori dettagli e tutte le offerte è sufficiente visitare www.airitaly.com, utilizzare l’App Air Italy o contattare il Call Center 892 928 o il proprio agente di viaggio.

Morena Bronzetti nominata Vice President Sales and Distribution

Air Italy è lieta di annunciare che Morena Bronzetti è stata nominata Vice President Sales and Distribution ed entrerà nella Compagnia l’8 aprile 2019.

Bronzetti entra in Air Italy dopo oltre 20 anni di esperienza in compagnie aeree commerciali e dopo aver maturato una lunga carriera sia in Alitalia, sia in Qatar Airways, dove finora ricopriva l’incarico di Country Manager per la Francia e il Benelux.

A Morena Bronzetti verrà affidata la responsabilità sulla supervisione delle vendite dirette e indirette, della rete vendita negli Stati Uniti, della gestione dei rapporti con i general sales agents, che rappresentano la Compagnia all’estero e della strategia di distribuzione di Air Italy.

Rossen Dimitrov, Chief Operating Officer di Air Italy, ha dichiarato: “Morena entra nella squadra nel momento di maggior sviluppo del nostro network estivo, sia negli Stati Uniti e in Canada, con l’inaugurazione dei voli fra Milano, Los Angeles, San Francisco e Toronto, sia rispetto al network nazionale, che continua a crescere insieme ad Air Italy.

“L’ampia esperienza e capacità maturata da Morena nell’attività di sviluppo ed incremento dei ricavi nel nostro settore in Italia e all’estero, sarà molto preziosa proprio in questa fase di consolidamento e crescita e ancor più dopo il primo anno di attività di Air Italy, pieno di successi nell’area delle vendite nazionali ed internazionali, sia dirette, sia indirette. Con la guida di Morena, sono certo che i nostri partner potranno contare su un costante dialogo con il nostro team commerciale, teso a supportarli e a cogliere le necessità dei nostri clienti. ”

“Sono impaziente di lavorare con Morena e di accoglierla calorosamente nel team di Air Italy”.

Morena Bronzetti entra in Air Italy da Qatar Airways, dove è stata di recente Country Manager France e Benelux. Durante la sua carriera professionale ha ricoperto diversi ruoli nell’area commerciale ed è stata la Country Manager, sia di Qatar Airways, sia di Alitalia, in vari Paesi, fra i quali Gran Bretagna, Irlanda, Italia e Svizzera.

URL : http://press.airitaly.com/morena-bronzetti–nominata-vice-president-sales-and-distribution/

AIR ITALY VINCE IL PRESTIGIOSO PREMIO “BUSINESS TRAVELLER CELLARS IN THE SKY 2018” PER I MIGLIORI VINI OFFERTI DALLE COMPAGNIE AEREE  

“Olianas Perdixi 2016, Gergei, Sardinia, Italy” ha ricevuto la medaglia di bronzo durante la cerimonia annuale di premiazione tenutasi ieri sera

presso The Grand Ballroom a Langham, Londra  

 

 

Olbia, 19 Febbraio 2019 –Air Italy è lieta di annunciare di essersi aggiudicata la medaglia di bronzo durante la cerimonia di premiazione del prestigioso concorso “Business Traveller Cellars in the Sky”, tenutasi ieri sera presso The Grand Ballroom a Langham, Londra.

 

Ideati con l’obbiettivo di dare riconoscimento all’ eccellenza dei vini serviti dalle compagnie aeree a bordo delle First e Business Class, i “Cellars in the Sky Awards” sono attivi da ben 33 anni, ma è l’edizione 2018 a vedere per la prima volta la partecipazione di Air Italy al concorso.

 

Gavino Virdis, Catering Operations Manager di Air Italy e Sommelier dell’Associazione Italiana Sommelier, e Stefania Filigheddu, Air Italy Product & Service Design Manager, hanno ritirato, a nome della Compagnia, la medaglia di bronzo ricevuta per il vino “Olianas Perdixi 2016, Gergei, Sardegna, Italia “, servito a bordo dei voli Air Italy.

 

Rossen Dimitrov, Chief Operating Officer di Air Italy, ha dichiarato: “Siamo assolutamente lieti di vincere questo prestigioso premio a “Cellars in the Sky 2018”, il che dimostra ancora una volta il continuo lavoro di sviluppo del nostro prodotto di bordo. Ci assicuriamo sempre che i nostri passeggeri beneficino della migliore esperienza e degustazione di cibo e bevande a bordo di tutti i nostri voli Air Italy”.

 

“L’Italia è famosa in tutto il mondo come patria del vino e, proprio in qualità di compagnia aerea italiana, siamo doppiamente orgogliosi di questa medaglia di bronzo, che ci è stata conferita per il grande gusto italiano che offriamo ai nostri passeggeri. E, mentre continuiamo a perfezionare e migliorare i nostri prodotti e servizi, i nostri clienti possono essere certi del nostro impegno nel fornire loro i migliori vini italiani e non solo.”

 

Il premiato “Olianas Perdixi 2016, Gergei, Sardegna, Italia”, è un vino rosso tra i più importanti della cantina che lo produce. Si tratta di un blend di Bovale, Carignano e Cannonau, tutti vitigni autoctoni della Sardegna. Il suo colore intenso proviene da una lunga permanenza sulle fecce. Con sentori di frutti neri sotto spirito e confettura di more e con note speziate che ricordano la liquirizia, la fragranza risulta ricca e complessa al naso, mentre il gusto è rotondo, con tannini morbidi e ben equilibrato dalla vena acida che si avverte sul finale.

 

Tutti i nuovi collegamenti intercontinentali di Air Italy sono operati con Airbus A330-200, che offre fino a 24 posti nell’esclusiva cabina Business Class, che consente di volare con il massimo comfort su sedili completamente reclinabili, assaporando un menu italiano accompagnato da una selezione di champagne e vini italiani pregiati, servizio Wi-Fi, un ampio programma di intrattenimento in volo e l’attenzione personalizzata da parte del personale di bordo.

 

La cabina Economy Class, dotata di 228 posti, offre agli ospiti di Air Italy un volo molto confortevole, un servizio altamente personalizzato, Wi-Fi e un’ampia scelta di intrattenimento a bordo.

 

Su tutti i voli nazionali da Malpensa, Air Italy offre 12 posti in Business Class e un servizio che prevede un drink di benvenuto, colazione o snack, bevande alcoliche e analcoliche. In Economy Class la Compagnia offre uno snack con scelta di caffè, tè, bibite e succhi di frutta.

 

AIR ITALY INCREMENTA LE FREQUENZE DA MXP PER MIAMI E TORONTO

Milano – Miami passa da quattro a cinque frequenze settimanali.Milano –Toronto, con due voli aggiuntivi, è attiva 6 volte a settimana.

 

Olbia, 11 febbraio 2018 – Air Italy è lieta di annunciare che, per la prossima stagione estiva, a grande richiesta, aumenterà le frequenze sul proprio collegamento diretto Milano-Miami e sul nuovo servizio Milano-Toronto, che verrà inaugurato il 6 maggio.

Rossen Dimitrov, Chief Operating Officer di Air Italy, ha dichiarato: “Appena due mesi dopo aver aperto alle vendite la destinazione Toronto, grazie alla forte risposta del mercato, siamo lieti di aumentare le frequenze sulla nostra nuova rotta, da quattro a sei volte la settimana, ancor prima dell’inizio delle operazioni.”

 

“Siamo anche molto soddisfatti dei risultati del nostro servizio Milano-Miami, inaugurato solamente lo scorso giugno, pertanto, anche su questo collegamento incrementeremo le frequenze per la prossima estate, passando da quattro a cinque voli la settimana.

 

“Queste espansioni sono la testimonianza che il nostro piano aziendale e l’offerta di prodotti sono semplicemente la risposta al notevole sostegno e al gradimento ricevuti dai nostri passeggeri “.

 

Il nuovo servizio Milano-Toronto di Air Italy, che inizierà il 6 maggio, con l’aggiunta, rispetto al programma iniziale, delle frequenze del martedì e del sabato, fino al 25 ottobre decollerà da Milano ben sei volte alla settimana, offrendo ai clienti un collegamento tutti i giorni eccetto il giovedì,

 

Allo stesso modo, la rotta Milano-Miami, a partire dal 15 aprile, verrà operata per tutta la stagione estiva cinque volte alla settimana al posto di quattro.

 

Tutte le destinazioni intercontinentali di  Air Italy beneficiano di commode connessioni domestiche via Milano Malpensa, da Roma Fiumicino, Catania, Palermo, Napoli, Lamezia Terme, Cagliari (dal 31 marzo) e Olbia.

 

Tutti i nuovi servizi di Air Italy per il Canada saranno operati con Airbus A330-200, che offre fino a 24 posti nell’esclusiva cabina Business Class, che consente di volare con il massimo comfort su sedili completamente reclinabili, assaporando un menu italiano accompagnato da una selezione di champagne e vini italiani pregiati, servizio Wi-Fi, un ampio programma di intrattenimento in volo e l’attenzione personalizzata da parte del personale di bordo.

 

La cabina Economy Class, dotata di 228 posti, offre agli ospiti di Air Italy un volo molto confortevole, un servizio altamente personalizzato, Wi-Fi e un’ampia scelta di intrattenimento a bordo.

 

Sui tutti i voli nazionali da Malpensa, Air Italy offre 12 posti in Business Class e un servizio che prevede un drink di benvenuto, colazione o snack, bevande alcoliche e analcoliche. In Economy Class la Compagnia offre uno snack con scelta di caffè, tè, bibite e succhi di frutta.

 

Comunicato Stampa

Air Italy

Nota stampa air italy “CONTINUITA’ TERRITORIALE SARDEGNA ”

 

Olbia, 18 gennaio 2018 – In riferimento alle recenti dichiarazioni rilasciate dal Ministro dei Trasporti e della Regione Sardegna riguardo all’esito della gara sulla Continuità Territoriale della Sardegna, Air Italy desidera fare alcune precisazioni.

 

Come noto la Compagnia ha avviato nel corso del 2018 un profondo cambiamento, che ha avuto inizio con la presentazione del nuovo brand e della nuova strategia di business, incentrata su un network di collegamenti con hub principale sull’aeroporto di Milano Malpensa.

 

Da maggio a dicembre 2018 sono stati inaugurati progressivamente cinque collegamenti intercontinentali da e per Milano e nel corso del 2018 sono entrati in flotta otto nuovi aerei, tre B737 Max e cinque A330-200.

Nel 2019 Air Italy prosegue nel percorso di sviluppo perseguendo con coerenza gli obiettivi del business plan presentato nel 2018. Inoltre dal 31 marzo verrà lanciata la nuova linea nazionale fra Milano Malpensa e Cagliari.

 

Riguardo all’aggiornamento di questa settimana, relativo al bando di gara sulla Continuità Territoriale in Sardegna, la Compagnia ha appreso con rammarico i risultati emersi dalla pubblicazione delle offerte economiche, incluso il fatto che i criteri adottati dal bando per i punteggi assegnati alle offerte non abbiano tenuto in considerazione gli investimenti fatti in Sardegna da Air Italy, relativamente alle persone e alle infrastrutture della base di Olbia. Questo punto è di estrema importanza in quanto in passato l’investimento e le risorse già presenti in Sardegna venivano considerati, tanto da avere una maggiore rilevanza nella valutazione complessiva dell’offerta. E’ invece da notare che fra i criteri del bando 2018/19 vi erano elementi direttamente o indirettamente collegati alla dimensione della compagnia aerea (numero di aerei in flotta e numero di accordi commerciali con vettori terzi) ed è di tutta evidenza che la dimensione di Alitalia e quella di Air Italy siano molto diverse, a tutto danno di quest’ultima.

 

Abbiamo, infatti, presentato un’offerta commercialmente valida e coerente con livelli di redditività bassi ma sostenibili. Air Italy confida che la Regione Sardegna stia vagliando attentamente gli atti del procedimento, effettuando le dovute verifiche sulle offerte presentate, tenendo anche in considerazione la complessiva situazione di Alitalia.

 

Al contrario di quanto affermato dal Ministro dei Trasporti italiano, Air Italy non ha beneficiato di finanziamenti pubblici, mentre il vettore risultato primo nella graduatoria per l’assegnazione delle due rotte fra Olbia, Milano Linate e Roma Fiumicino è in Amministrazione Straordinaria e beneficia di un prestito concesso dallo Stato Italiano pari a 900 milioni di euro, senza contare i finanziamenti miliardari versati nelle casse della ex compagnia di bandiera negli ultimi dieci anni. Al contrario Air Italy non ha mai percepito alcun tipo di finanziamento pubblico, mentre Meridiana – fino al 2016 ha usufruito esclusivamente degli ammortizzatori sociali previsti per tutto il comparto del trasporto aereo in Italia in situazioni di crisi aziendale.

 

Vogliamo rassicurare le Istituzioni sul fatto che Air Italy stia esaminando molto attentamente la situazione, anche al fine di valutare ogni iniziativa finalizzata a tutelare gli interessi della Compagnia e dei nostri dipendenti in Sardegna.

 

Confidiamo che il Governo e le Istituzioni comprendano e supportino il nostro impegno affinché Air Italy diventi una compagnia aerea di successo, in grado di impiegare nuova forza lavoro e di servire il mercato italiano e globale.